Monreale, al via il 4 ottobre la 62ª edizione della Settimana di Musica Sacra

Marco Intravaia: "La Settimana di Musica Sacra di Monreale torna ai fasti di un tempo"

0

MONREALE – Al via il 4 ottobre la 62ª edizione della rassegna di musica sacra più apprezzata che quest’anno si terrà interamente a Monreale

Si avvicina la data d’inizio della Settimana di Musica Sacra di Monreale, un importante appuntamento che ritorna ai fasti del passato. L’importantissima rassegna dedicata alla musica sacra è tra le più antiche e blasonate d’Europa. E quest’anno il Duomo di Monreale sarà la straordinaria cornice di tutti gli appuntamenti che inizieranno domenica 4 ottobre. 

“La settimana di musica sacra torna alla magnificenza del passato. Ed è un impegno che intendo mantenere. – dichiara il Presidente del Consiglio Comunale Marco Intravaia – Già lo scorso anno la rassegna era tornata dopo tanti anni totalmente a Monreale concentrando gli appuntamenti in Cattedrale e presso l’Abbazia dei Benedettini di San Martino delle Scale. Ma quest’anno è stato fatto un ulteriore passo avanti: non soltanto tutti i concerti durante l’intera settimana si terranno a Monreale (così come è sempre stato se non per un breve periodo) ma il livello di tutti i concerti sarà qualitativamente molto elevato. Avremo 2 direttori d’orchestra molto importanti di fama internazionale, il maestro inglese Sir John Eliot Gardiner e l’acclamato direttore olandese Ton Koopman. Abbiamo voluto puntare ancora una volta su un evento storico che consentirà alla nostra Monreale di essere rilanciata nel mondo”.

La rassegna inizierà con la serata inaugurale del 4 ottobre con un concerto diretto dal maestro inglese Sir John Eliot Gardiner al Duomo di Monreale, definito da papa Benedetto XVI  “la Cattedrale più bella del mondo”. La serata conclusiva sarà quella di sabato 10 ottobre con l’Orchestra Sinfonica Siciliana al completo. 

Marco Intravaia – Vicepresidente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana

“È stato un peccato negli anni passati trascurare un evento così importante che ha degli effetti benefici anche per il turismo – conclude Marco Intravaia – ma l’impegno da parte dell’Amministrazione Comunale e del sottoscritto sia come Presidente del Consiglio che come Vicepresidente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana è stato proprio quello di rilanciare questo importantissimo evento giunto ormai alla 62ª edizione e conosciuto in tutto il mondo. L’obiettivo, adesso, sarà far continuare a crescere ogni anno di più questa manifestazione che attira migliaia di appassionati di musica classica da ogni dove.”

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.