Dopo Monreale Sigfrido Ranucci in visita al quartiere Danisinni di Palermo

Il noto conduttore di Report incontra i monrealesi per parlare di giornalismo, poi si reca nel quartiere di Danisinni per conoscere l'attività di Frate Mauro Billetta

Prima un caffè ad un bar della piazza, accompagnato da Alessandro Spinnato (da anni nella squadra di Report), che lo ha guidato in una breve visita della città di Monreale, poi l’incontro organizzato dalla nostra testata per una chiacchierata sullo stato di salute della democrazia e del giornalismo in Italia, quindi la visita del Duomo normanno, dove a fargli da Cicerone è stato don Nicola Gaglio.

Una mattina intensa quella dedicata a Monreale da Sigfrido Ranucci, conduttore della trasmissione Report, che è divenuta negli anni la redazione del giornalismo d’inchiesta per antonomasia.

All’interno del Collegio di Maria ci ha regalato un confronto interessante sullo stato di salute del giornalismo in Italia, sul rapporto con la politica, sulla capacità  del giornalismo di arrivare ai giovani.

Tanti gli argomenti toccati in un’ora e mezza durante la quale Ranucci non si è sottratto alle domande di chi ha voluto evidenziare – nonostante l’apprezzamento per il lavoro svolto da Report – anche quelli che possono sembrare i limiti della sua trasmissione (pubblicheremo il video integrale dell’incontro).

Nel primo pomeriggio il giornalista, che da anni ha preso il difficile testimone  consegnatogli da Milena Gabanelli alla conduzione di Report, si è recato nel quartiere di Danisinni, a Palermo, per conoscere la difficile realtà nella quale da anni sta operando Frate Mauro Billetta, parroco della chiesa di Sant’Agnese.

Ranucci, raggiunto da altri giornalisti della sede regionale della RAI, è rimasto  molto colpito dai progetti già avviati dal sacerdote monrealese per il riscatto del quartiere.

Questa sera  ritirerà al teatro Politeama il Premio Internazionale Beato Padre Pino Puglisi, promosso dall’Arcidiocesi di Palermo in collaborazione con l’associazione “Giovani 2017 3P Onlus”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.