L’incantesimo dell’Arco Magico a Piana degli Albanesi

Se attraversato da una coppia di sposini, dall'arco verrà giù una cascata di oro e pietre preziose

0

A Piana degli Albanesi, in via Giovanni Macaluso, nel cuore dello storico e silenzioso quartiere Rrokat, trova posto una costruzione, precisamente un arco, che unisce due isolati.

La datazione della sua edificazione risale, probabilmente, al XIX sec. Ogni giorno le ormai poche persone che abitano il quartiere vi passano sotto, in auto o a piedi, ignorando, forse, la leggenda popolare tutta arbëreshe secondo la quale se una coppia di sposini, subito dopo la loro unione in chiesa, lo attraversa, sulla chiave di volta dell’arco si aprirà una crepa dalla quale verrà giù una maestosa cascata di oro e di ogni tipo di pietra preziosa. Fino ad oggi non è giunta notizia di coppie ardite che hanno provato a sfidare la leggenda, anche perché se ciò avvenisse gli sposini rischierebbero la vita. 

Il signor Vito H., nato e cresciuto in una casa vicino all’arco, da tempi immemori sente parlare di questa leggenda ma non ha mai conosciuto qualcuno che ha avuto il coraggio di appurare la veridicità di queste voci popolari. Pare che un giorno Vito avesse intravisto una coppia di sposini freschi freschi appena usciti dalla Cattedrale di San Demetrio giungere al quartiere Rrokat per scattare delle foto. Vito si avvicinò e dopo aver augurato loro lunga vita raccontò dell’incantesimo dell’arco, ma i neo coniugi preferirono non fronteggiare la leggenda, anche se, giustamente, erano leggermente tentati poiché quella cascata d’oro avrebbe sicuramente risolto diversi problemi, in primis quello del mutuo. 

Alla domanda “lei ci ha mai provato?” Vito ha risposto: “No, perché non mi sono mai sposato”. 

L’incantesimo, quindi, ancora non è stato rotto, in attesa.

Cercasi coppie coraggiose.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.