AlturEstival 2020, al Castellaccio concerto degli Arianna Art Ensemble

Il concerto sarà preceduto alle 18 da una passeggiata lungo il sentiero Ovest di Monte Caputo, con partenza da Portella San Martino, arrivo e visita al Castellaccio di Monreale

0

Un sottile fil rouge che lega la Spagna, la Sicilia e Napoli, attraverso le ricerche storico-musicali e gli arrangiamenti di Paolo Rigano. Nell’ambito di AlturEstival, gli Arianna Art Ensemble portano in scena il progetto “Jarcas, la musica nei Regni di Napoli e di Sicilia al tempo dei Vicerè spagnoli”. L’appuntamento è domenica 6 settembre, alle 19, al Castellaccio di Monreale. Il concerto sarà preceduto alle 18 da una passeggiata lungo il sentiero Ovest di Monte Caputo, con partenza da Portella San Martino, arrivo e visita al Castellaccio di Monreale.

AlturEstival, festival organizzato dal Club Alpino Siciliano, dall’Associazione Culturale Formedonda e dalla Società Due Sicilie, con il patrocinio dell’assessorato regionale al Turismo, propone una serata che vede protagonista la voce della cantante Debora Troia, insieme a Paolo Rigano (chitarra barocca ed arciliuto) e Giuseppe Valguarnera (percussioni). Il programma spazia da antiche villanelle, danze e ritmi della tradizione spagnola e del sud Italia, al testo tratto dal racconto “Canto perché l’amor non passa” di Gianfranco Perriera. Il tutto ricreando le atmosfere delle strade e dei salotti del sud Italia nel seicento.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.