Segnala a Zazoom - Blog Directory

Altri libertini: la vita vissuta intensamente

Un ritratto senza tempo della giovinezza tra eccessi e libertà

Ci sono romanzi che non hanno tempo per quanto siano delle descrizioni totalmente aderenti ad un’epoca. Ci basta leggere per notare come alcuni elementi si sposino alla nostra realtà. Altri libertini (Feltrinelli, 195 pp., 9 euro) fu un romanzo cult degli anni Ottanta, oggi un ritratto senza tempo della giovinezza tra eccessi e libertà. Questo libro, che è in realtà una raccolta di cinque racconti con grandi rimandi all’ambiente emiliano-romagnolo, fu l’esordio sulle scene editoriali di Pier Vittorio Tondelli (icona leggendaria di una scrittura fatta di artigianato e osservazione senza giudizio, ragazzo morto troppo presto). 

Cinque racconti in cui il legame primario è la libertà di andare oltre, non credere nel futuro, vivere un presente di sfiducia. Il miglior modo di vivere per questi personaggi della quotidianità è sopravvivere attraverso dipendenze (alcool, droga), una vita sessuale sfrenata, la notte e una ricerca continua di un riferimento assoluto: l’odore. Soprattutto l’ultimo racconto (Autobahn) sembra il gran manifesto programmatico e degna conclusione di un libro in cui l’andare via, soli, senza ambizioni, senza coscienza, alla ricerca di non si sa che cosa diventa l’unico scopo. Seguire l’odore che ti fa sentire vivo. Si incontrano così, andando alla semplice apparenza di vite sfrenate, ventenni alla bisognosa ricerca di amore e stabilità. Perché c’è timore di sprecare il tempo, meglio fare e strafare che rimpiangere.

Tondelli apre le porte ad un mondo vero, non artefatto, di linguaggi e usi sinceri. C’è molto da leggere e riflettere in questo libro. C’è un sentimento profondo dentro agli emarginati, ai disillusi, agli scarti della società riportati a galla da uno scrittore di profonda sensibilità. Ogni racconto è un concentrato di desideri, di una libertà che non si sa cosa sia di preciso ma diventa una ragione, la fonte di ispirazione per non piangersi addosso e vivere. Nonostante loro sappiano che gli inganni e le difficoltà sono dietro l’angolo.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.