Offline, su Netflix una commedia tratta un tema attuale: la dipendenza da smartphone

La vita dietro uno schermo e la vita reale, un film che attraverso l’umorismo porta lo spettatore a riflettere sulla propria vita

0

Offline è un commedia brasiliana diretta da César Rodrigues, disponibile in streaming sulla piattaforma Netflix dal 23 Gennaio 2020. Sebbene l’intero film sia caratterizzato da quel leggero umorismo tipico del genere della commedia, il messaggio che vuole trasmettere al pubblico risulta essere chiaro. Viene affrontata una delle tematiche più discusse di questi tempi, ovvero: la dipendenza da smartphone. 

La protagonista Ana, interpretata dall’attrice Larissa Manoela, è una giovane ragazza di città diventata famosa sul web per i suoi consigli di bellezza. La sua vita sociale, il suo guadagno dipendono interamente dai social media.

L’utilizzo frequente del cellulare ha causato in lei una grave ossessione, dalla quale è difficile uscire. Questa distrazione continua causata dal frequente utilizzo dei social, la porterà ad essere molto maldestra. Dopo essere stata coinvolta in un incidente automobilistico, avvenuto durante una videochiamata al cellulare, sarà costretta ad un esilio in campagna dal nonno in funzione purificatrice verso la sua dipendenza.

Ana una volta trasferitosi si sentirà spaesata, fuori luogo. Con il tempo sarà capace di dare un significato alle piccole cose, e comprenderà che la vita reale è ben altro rispetto a quella che viveva lei. In assenza di segnale si dedicherà alla coltivazione dei propri interessi quali il cucito e farà la conoscenza di un ragazzo di campagna, che l’amerà per la persona che è, e non per la sua fama. 

È un film che attraverso l’umorismo riesce a far riflettere lo spettatore sulla propria vita, e lo spinge a cambiare il modo di vedere il mondo, perché la vita vera è quella fatta di affetti sinceri. Soprattutto durante questo periodo di pandemia globale, capiamo che tutto ciò che stiamo vivendo, ovvero una vita per la maggior parte dei casi dietro uno schermo, non è la vita reale, ma soltanto un’utile sostituzione a questa. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.