Anche Monreale prende parte al 24esimo anniversario della strage di Via D’Amelio

2

Monreale, 18 luglio – Domani, 19 luglio, ricorre il 24esimo anniversario della Strage di via D’Amelio in cui vennero assassinati il Giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi, Claudio Traina e Vincenzo Fabio Li Muli. In occasione di questo anniversario diverse sono le manifestazioni che si stanno svolgendo in tutta la Sicilia, iniziate ieri e che culmineranno il 19 luglio. Diverse sono anche le associazioni monrealesi coinvolte nelle iniziative.

In particolare, stasera in Via D’Amelio alle ore 21.30, si terrà la 18esima edizione della veglia di preghiera voluta da Maria Pia Lepanto, madre del giudice Borsellino organizzata dai gruppi Agesci monrealese, Agesci Conca d’Oro, Agesci Eleuterio. Durante la manifestazione si susseguiranno varie testimonianze, musiche e letture.
Domani invece sempre in Via D’Amelio, alle ore 9.00, i volontari dell’associazione Il Quariere di Monreale saranno impegnati in laboratori di animazione, giochi e letture rivolti ai bambini dei quartieri di Palermo e Monreale con una manifestazione dal titolo “Coloriamo via D’Amelio: Il 19 luglio per i cittadini di domani” organizzata da DGS-MIUR, Centro studi Paolo Borsellino in collaborazione con  la cooperativa sociale “Rigenerazioni Onlus” e le associazioni “San Giovanni Apostolo”, Santa Chiara, Laboratorio Zen Insieme, Il Quartiere di Monreale. Al termine verrà offerta la merenda con biscotti “Cotti in fragranza”, un prodotto promosso dall’istituto penale per i minorenni di Palermo, dall’opera Don Calabria, dall’Associazione nazionale magistrati e dalla fondazione San Zeno.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.