Segnala a Zazoom - Blog Directory

La sesta edizione di AlturEstival si aprirà con il concerto dell’Arianna Art Ensemble

L'apertura del festival, il 17 settembre, con due appuntamenti tra l'Abbazia di San Martino delle Scale ed il Castellaccio di Monreale

SAN MARTINO DELLE SCALE – La sesta edizione di AlturEstival, natura, arti e culture tra i monti di Palermo,

organizzata dall’Associazione Culturale Formedonda e dal Club Alpino Siciliano,
si aprirà il 17 settembre, alle 10.00, all’Abbazia di San Martino delle Scale, dove si parlerà delle attività svolte dal Club Alpino Siciliano in occasione dei
festeggiamenti per i 130 anni dalla sua fondazione ed anche dell’iniziativa in cui sono coinvolti C.A.S. e Abbazia di San Martino, ovvero il neonato “Ecomuseo dei Sentieri Culturali dei Monti di Palermo”, progetto di ecomuseo che lega le aree montuose di San Martino delle Scale, di Monreale e della Conca d’Oro.

Alla presentazione del progetto saranno invitate a partecipare tutte le Istituzioni
protagoniste dell’iniziativa: Club Alpino Siciliano, Comune di Monreale, l’Abbazia
di San Martino delle Scale, il Centro Regionale per il Catalogo e Centro Regionale per il Restauro, e i membri dell’Ars coinvolti nel processo di aggregazione e promozione.

Il progetto intende mettere in rete Duomo e monumenti di Monreale, il
Castellaccio a Monte Caputo e l’Abbazia Benedettina di San Martino delle Scale
attraverso la rete dei “Sentieri Culturali”, ovvero sentieri, trazzere e percorsi “fisici” ed ideali” della memoria collettiva del territorio testimoniati da monumenti, luoghi, fotografie, cimeli e segni.

Al Castellaccio di Monreale, invece, alle 17.30, si terrà il concerto dell’Arianna Art
Ensemble.
Il concerto sarà preceduto, alle 16.00, da una passeggiata di risalita di Monte Caputo, fino alla stazione alpina del Castellaccio, percorrendo il sentiero Ovest con partenza da Portella San Martino. All’arrivo sarà possibile visitare la mostra “I cammini delle culture” con foto provenienti dagli archivi storici del Club Alpino Siciliano.

L’Arianna Art Ensemble per l’occasione sarà composto da Debora Troia (voce),
Silvio Natoli (oud, colascione e bouzouki), Paolo Rigano (chitarra e oud), Cinzia Guarino (clavicembalo), Giuseppe Valguarnera (percussioni).

Il repertorio ruoterà attorno alle antiche musiche tradizionali del Mediterraneo.
L’Arianna Art Ensemble, fondato nel 2007 dal liutista e compositore Paolo Rigano e dalla clavicembalista Cinzia Guarino, promuove la diffusione del repertorio vocale e strumentale prevalentemente Sei e Settecentesco, attraverso le proprie esecuzioni con
strumenti d’epoca e la scelta di rifarsi alla corretta prassi esecutiva storica, ma anche attraverso la sperimentazione e l’esecuzione di brani di musica contemporanea con strumenti antichi, composti da Paolo Rigano, Giovanni Sollima e altri autori contemporanei.

I suoi componenti hanno collaborato con diversi ensembles come II Giardino Armonico, Accademia Bizantina, Cappella Gabetta, Zefiro Ensemble, Modo
Antiquo, Ensemble Elyma, Studio di Musica Antica Antonio ll Verso, l’Orchestra Barocca Les Elements, l’Ensemble di Strumenti antichi del Conservatorio di Palermo e hanno registrato per prestigiose etichette discografiche.

L’ensemble è stato vincitore
di premi in prestigiose competizioni tra cui nel 2010 il primo premio, nella sezione “Strumenti antichiï” della VIl edizione del Premio Nazionale delle Arti organizzato dal Ministero dell’Alta Formazione Artistica.

L’Ensemble si è esibito in vari festival e
rassegne in Italia e in Europa: Valletta International Baroque Festival, Festival “Les incontres baroques” in Alsazia, Bir Miftuh Festival (Malta), Ravenna Festival
Stagione Concertistica del Teatro Rossini di Pesaro, la rassegna “Le X giornate di
Brescia”, il Teatro Regio di Parma, il Teatro Massimo di Palermo, gli Amici della Musica di Palermo, di Messina, l’Associazione Musicale Etnea, La Barattelli dell’Aquila, Festival “Nuove Settimane Barocche di Brescia”, Festival “L’Invenzione e l’armonia” di Mantova, Festival di Musica Antica di Gratteri, Stagione dell’Associazione “Le Masque” di Strasburgo, la Stagione dell’Associazione Antonio
il Verso.

Ha partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive della RAI 1, 2 e 3 e nel 2015 è stato ospite della trasmissione Radio3 Suite, in occasione della prima esecuzione di musiche di Davide Perez, maestro della Real Cappella Palatina di Palermo nel 700.

L’ensemble inoltre collabora con importanti artisti come Enrico Onofri, Giovanni Sollima, Dmitry Sinkovsky, Gemma Bertagnolli, Alessandro Tampieri, Andrea Inghisciano.

 

INFO E BIGLIETTI: Le visite guidate al Castellaccio di Monreale hanno un contributo di 5 euro. Per i concerti invece il contributo è sempre di 5 euro.

Prenotazioni:
[email protected] it
Ufficio Stampa AlturEstival
Carla Andrea Fundarotto
+393475183296

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.