Segnala a Zazoom - Blog Directory

Nasce Pioppo Futsal, ieri l’ufficializzazione: “Perché il nostro cuore è giallo verde”

Il calcio per aggregare i ragazzi, in progetto la scuola calcio, così da avere una squadra di soli pioppesi

PIOPPO – “Il calcio è uno sport capace di aggregare, e l’obiettivo principale che ci siamo posti è quello di creare momenti di condivisione, di socializzazione, e quindi di togliere i ragazzi dalla strada, quei ragazzi che a Pioppo non trovano molto da fare. Se poi otterremo dei risultati sul campo sarà anche meglio”. Fabio Gullo è il presidente dell’ASD Pioppo Futsal, la neonata società sportiva di calcio a cinque, presentata ieri pomeriggio a Pioppo all’interno dei locali di Orarune, la storica sede del Comitato Pioppo Comune che verrà adesso condivisa con la società sportiva ma anche con il circolo ricreativo degli anziani. A fare gli onori di casa Giuseppe Marceca, che della società è il segretario.

Marceca ha spiegato come l’idea di creare la squadra di calcio a cinque, più volte discussa negli anni, si sia concretizzata grazie anche all’opportunità di utilizzare il futuro palazzetto dello sport che nascerà entro l’anno – come ha promesso il sindaco Alberto Arcidiacono, presente all’evento – all’interno degli spazi della scuola Margherita di Navarra. Ma anche forte è stata la volontà di rivedere sventolare le bandiere con i colori di Pioppo, il giallo e il verde, perché, come ha dichiarato Fabio Gullo, “il nostro cuore è giallo verde. Chi giocherà con questi colori giocherà con il cuore”.

A Pioppo la bandiera con quei colori venne ammainata nel 1983, l’anno in cui la gloriosa squadra di calcio della frazione monrealese era risalita in III categoria, per poi – a causa di diverse vicende – ritirarsi dai campionati.

“La nostra ambizione è di riuscire a creare, tra 4 o 5 anni, una squadra di soli pioppesi. Quindi cominceremo da subito solamente con la prima squadra, ma in progetto c’è la creazione di una scuola calcio già dal secondo anno. Così che il Pioppo Futsal possa diventare un punto di riferimento per i nostri ragazzi”.

E il giallo e il verde sono stati riproposti nel logo della nuova squadra realizzato da Rossana Di Liberto. Un logo fortemente identitaria, che riporta un albero di pioppo stilizzato che ricorda una P, la lettera iniziale della frazione, assieme al fiume Sant’Elia e ai contorni della montagna di Casaboli.

 

La nuova società conta 15 soci fondatori. Ma sono tanti i sostenitori che hanno creduto nell’idea e, ognuno per le proprie competenze, stanno contribuendo affinché il sogno di tutta la frazione possa trasformarsi in realtà.

Come il commercialista Giovanni Carlotta che ha messo a disposizione, gratuitamente, la sua consulenza, o come Tony Sabella, presidente del Monreale calcio a cinque, squadra che gioca in serie B, che ha condiviso la sua esperienza per il disbrigo delle pratiche burocratiche, o ancora come Massimiliano Birchler, dirigente della Federazione regionale calcio a cinque, che sta collaborando in tutta la fase di accreditamento, e che per l’occasione ha donato, in segno di buon augurio, un pallone da calcio.

 

I dirigenti hanno voluto sottolineare come l’insediamento del nuovo sindaco abbia consentito che il sogno cominciasse a prendere forma. Tanto che dalla prima idea di sistemare il campetto vicino la scuola si è arrivati al progetto di realizzare un campetto dello sport.

Il direttivo del Pioppo Futsal sarà composto da:

Fabio Gullo presidente

Antonino Diliberto vice pres.

Giuseppe Marceca segretario

Sergio di Cristina tesoriere

I soci saranno, oltre ai componenti del direttivo: 

Giuseppe Ganci

Salvatore Ganci

Salvatore Diliberto

Isidoro Diliberto

Vincenzo Gorgone

Walter Di Maria

Leonardo Di Maria

Gaspare Mandalà

Andrea D’Alcamo

Rosario Termini

Marco Faria

Giovanni Carlotta (socio onorario)

ORARUNE FEST tra gioia, ricordi e socialità ritrovata

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.