Il Covid piega l’estate monrealese, poche manifestazioni rimangono in cartellone

Saltano i grandi concerti all'aperto e i weekend dedicati alla birra e al cibo di strada, gli spettacoli spostati al Collegio di Maria

0

MONREALE – I grandi concerti in piazza rimangono un remoto ricordo. Anche per agosto l’amministrazione comunale ha annullato molti degli appuntamenti che erano stati inseriti nel ricco cartellone delle manifestazioni estive.

Anche l’ESTATE MONREALESE 2021 cade vittima del covid19, e soprattutto della variante delta che dilaga. Le restrizioni imposte dall’applicazione delle normative anticovid hanno reso necessario annullare i concerti che si sarebbero dovuti tenere all’aperto, in piazza Guglielmo II. Dopo quello dei Tinturia, salta il tanto atteso concerto di Mario Venuti, come anche il tributo a Vasco Rossi, assieme agli altri spettacoli inseriti nella rassegna del Festival della Musica che avrebbero richiamato troppi ospiti o che, come nel caso della performance di “Anellino-Misseri”, necessitavano di un palco dove accogliere numerosi musicisti e cantanti. No assembramenti, no concerti.

A salvarsi è invece “Una voce per Marcello”, il concorso canoro che prevede la partecipazione di diversi artisti. Si terrà il 31 luglio nell’atrio del Collegio di Maria. Stessa location per il concerto musicale dei “Cavallotti e Sikula”, confermato per il 30 luglio. Ma al Collegio di Maria, in occasione dei concerti, l’ingresso sarà a numero chiuso. Potrà assistere un numero limitato di persone.

Altri appuntamenti attesi che non avranno luogo sono il FEST BEER, che si sarebbe dovuto tenere nei giorni 6,7 e 8 agosto in piazza Guglielmo II, così come il FOOD FEAST, la festa dedicata al cibo di strada che avrebbe allietato monrealesi e visitatori il primo weekend di settembre.

Confermati invece gli appuntamenti del 31 luglio e del 7 agosto del festival organistico all’Abbazia di San Martino delle Scale, una kermesse che ha già fatto registrare una buona partecipazione nel corso dei 2 precedenti spettacoli.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.