Mostra d’arte “Le 5 Generazioni”: ad esporre anche il monrealese Benedetto Norcia

Il 23 luglio 2021, a Corleone, l’inaugurazione della mostra “Le 5 Generazioni” presso il complesso di Sant’Agostino

0

Si terrà il 23 luglio 2021, a Corleone, l’inaugurazione della mostra “Le 5 Generazioni” presso il complesso di Sant’Agostino. Saranno due le tappe per le collettive in programma a stretto giro: Corleone e Gratteri con la partecipazione di oltre 25 artisti, tra cui il monrealese Benedetto Norcia.

Il progetto “Generazioni” nasce in un tempo non molto lontano, precisamente nel 1988 con la collettiva “Le tre generazioni” tenutasi presso la galleria d’arte di Palermo, Il Labirinto.

Segue una seconda edizione nel 2019 con la mostra di Gratteri: “Le tre generazioni, più una”.

Ora, giunti alla terza edizione, “sarà interessante apprezzare come ogni generazione, non importa se precedente o successiva, riesca a rielaborare gli input e le suggestioni delle diverse altre generazioni” – commenta in un suo articolo Gabriele Gulotta, uno degli artisti partecipanti alla mostra che poi continua – in quest’occasione gli “artisti esporranno le proprie opere e metteranno in scena un dialogo sorprendente ed innovativo tra stili, temi e tecniche artistiche variegate e differenti”.

Un momento di confronto, un momento di scambio, un momento di condivisione culturale, dunque, è quello che si terrà dapprima a Corleone  e poi a Gratteri, dove anche la scelta dei luoghi non è casuale. “Il magnetismo del genius loci attrae con forza eventi di tale natura”. L’evento vedrà presente anche la Console di Danimarca Maria Carolina Maddalena Castellucci.

Tra i partecipanti alla mostra vi sarà anche il monrealese Benedetto Norcia che esporrà un proprio dipinto olio su tela 100x70cm: “Cava fra i boschi bruciati 2021”. 

Benedetto Norcia vanta un percorso di studi molto ricco e variegato. Ha iniziato il suo percorso nel 1982 da apprendista presso la bottega dell’artista monrealese Pino Anselmo, dove ha avuto l’opportunità di immergersi in una esperienza multidisciplinare di pittura, mosaico, ceramica, fusioni di vetro, smalti su rame, vetrate mosaicate e dipinte, sperimentazioni tecniche, lustri metallici, restauro pittorico e musivo. 

Negli anni ha frequentato l’Istituto Statale d’Arte di Monreale, l’Accademia di Belle Arti di Palermo, successivamente anche quella di Milano dedicandosi non solo a corsi di pittura ma anche di scultura. Nel corso della sua attività artistica ha partecipato a varie mostre, sia collettive che personali, a livello nazionale ed internazionale.

L’appuntamento è fissato per il 23 luglio 2021 a Corleone. Col pretesto della mostra sarà donata dallo scultore Mariano Brusca una statua al giardino didattico per tracciare la strada dei futuri scultori e durante l’inaugurazione gli studenti dell’Alberghiero delizieranno i presenti con la loro cucina.

Il Festival sarà impreziosito dall’esibizione in  concerto di un quintetto d’archi Ensemble più clarinetto.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.