Piccoli talenti crescono, giornata dedicata alla musica organizzata dalla Pro Loco di Monreale

In scena brani di Ludovico Einaudi e Chopin e le coreografie delle allieve di Danzarte Academy

0

MONREALE – Ancora una volta la Pro Loco invita la cittadinanza a essere parte di una giornata particolare che in Italia e nel mondo coinvolge milioni di persone: è avvenuto il 5 giugno con la giornata mondiale dell’ambiente, accade oggi e accadrà domani in attesa del 21 giugno, giorno della Festa della musica, una delle più importanti ricorrenze a valore culturale che sia mai stata istituita.

La Pro loco ha coinvolto i ragazzi in una iniziativa che li mette al centro dell’attenzione: guidati dai docenti di strumento, gli alunni della sezione a indirizzo musicale dell’istituto Novelli-Veneziano hanno eseguito oggi numerosi e anche impegnativi brani musicali, dal contemporaneo Ludovico Einaudi al classico Chopin. 

Piccoli talenti crescono, e dietro le quinte i protagonisti sono anche i professori di strumento: Riccardo Gancichiodo per il pianoforte, Silvana De Luca per il violino, Giulia Lo Giudice per le percussioni, Gianluigi Cristiano per la chitarra. 

L’incontro, condotto da Romina Lo Piccolo, componente della Pro Loco e docente, ha visto la partecipazione delle bravissime ragazze di Danzarte Academy guidate dalla coreografa Susanna La Corte che hanno eseguito tre coreografie.

La ballerina Sara Mutolo si è esibita in una performance di musica classica, le gemelle Chiara e Sara Grimaudo hanno suonato Chopin con la consueta bravura. 

All’evento hanno partecipato il vicesindaco, assessore Geppino Pupella, l’assessore Luigi D’Eliseo e il presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia, che hanno sottolineato la sinergia fra l’amministrazione e una associazione che, come la Pro Loco, lavora per la valorizzazione del nostro territorio. 

La presidente Amelia Crisantino ha ringraziato quanti hanno lavorato per la riuscita della manifestazione, dal segretario della Pro Loco Piero Faraci al dott. Antonio Di Janni delegato vicario costantiniano di Sicilia, che ha accolto la manifestazione nella chiesa degli Agonizzanti.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.