Oreto d’Arte: Spettacoli di marionette, estemporanea d’arte, concerti e poesie 

Domenica intera giornata dedicata al fiume Sant’Elia, spettacoli lungo le sue sponde

0

Dopo quello di Palermo e di Altofonte si apre questa domenica il palcoscenico naturale di Pioppo. E lungo le sponde del fiume Sant’Elia verrà inaugurata la terza edizione della manifestazione “Oreto d’Arte”. Una estemporanea d’arte, dal titolo “Suoni, voci, immagini, respiri e sensazioni dell’Oreto e dei suoi affluenti”, finalizzata alla valorizzazione (e al godimento), attraverso l’arte, del fiume Oreto e dei suoi affluenti.

pastedGraphic.png

Le manifestazioni (la prima edizione prevedeva un itinerario che da Altofonte scende a Fiumelato di Meccini, la seconda un itinerario che dal ponte dell’Ammiraglio arriva alla foce del fiume Oreto) sono state organizzate dal “Forum del Contratto di fiume e di costa dell’Oreto”, costituito da numerose realtà associative, al cui interno si è creata la rete “ORETO d’ARTE” (rete di Artisti, Creativi e Istituzioni culturali per l’Oreto) che ha come capofila l’Associazione Culturale “Regioniamo Sicilia”.

Domenica 13 giugno, a partire dalle 08,30 si potrà percorrere l’itinerario che da Pioppo arriva al fiume Sant’Elia (maggiore affluente del fiume Oreto).

Le estemporanee hanno lo scopo di raccontare, attraverso l’interpretazione artistica e letteraria dei partecipanti, il fiume Oreto ed i suoi affluenti raffigurando: 

  • le bellezze naturalistiche dell’ambiente fluviale e della Valle; 
  • la flora e fauna autoctona; 
  • il patrimonio storico architettonico con richiami alle culture che hanno permeato la nostra terra (mulini, saje, ponti, etc.); 
  • il paesaggio agricolo della valle (frutteti, agrumeti, uliveti, etc.); 
  • le criticità del fiume (inquinamento delle acque, etc.). 

Il ricco programma della giornata prevede, oltre alla estemporanea d’arte, anche uno spettacolo di marionette per bambini, concerti, recitazione di poesie.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.