Droni, sensori e APP per l’agricoltura, il Rutelli si aggiudica il “SKILLS FOR THE FUTURE”

Il prof. Venturella: “L’imprenditoria come risorsa per il futuro dei nostri giovani”, adesso l'incontro nazionale Bizfactory21 e quello europeo COYC

0

Si è svolto giorno 19 maggio l’evento conclusivo di Skills for the Future, programma realizzato da Junior Achievement Italia e dall’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia per il settore Agro-alimentare (EIT Food), volto a preparare le future generazioni alle molteplici sfide relative all’uso sostenibile delle risorse del pianeta. 22 classi, appartenenti a 12 scuole secondarie di secondo grado della Regione Sicilia, hanno presentato i loro progetti finali a una Giuria che ha scelto come vincitori la classe V B CAT dell’ISS RUTELLI di Palermo e al secondo posto le classi V B e D dell’ITIS Michelangelo Bartolo di Pachino, Siracusa.

I progetti hanno riguardato questi ambiti:

  • Food losses and/or waste: riduzione dello spreco alimentare durante la produzione, lungo la filiera e da parte del consumatore
  • Agricoltura 4.0: sviluppo di un prodotto o un servizio, fattibile e realistico, in ambito agricoltura 4.0
  • Mangiar sano e prevenzione delle malattie croniche: sviluppo di un prodotto o un servizio, fattibile e realistico, che contribuisca a una nutrizione salutare e alla prevenzione delle malattie

La V B CAT dell’ISS Rutelli di Palermo si è classificata al primo posto con il progetto AGRIDRON. Gli studenti, seguiti dal prof. Venturella Salvatore, hanno sviluppato un’idea imprenditoriale che elargisce servizi per l’agricoltura di precisione. AGRIDRON offre un servizio di monitoraggio e controllo di tutti i processi agricoli mediante l’uso di tecnologie innovative come droni, sensori e APP di gestione. 

La giuria ha premiato questo progetto per il potenziale innovativo e l’attrattività per il mercato, lo sviluppo della business idea del prodotto e l’elaborazione puntuale di un’offerta commerciale evoluta e opportunamente segmentata.

Il Prof. Salvo Venturella

Non possiamo che essere fieri del risultato raggiunto – dichiara il prof. Venturella – in quanto testimonia l’importanza per i giovani di pensare all’imprenditoria come risorsa per il loro futuro. Abbiamo dovuto compattare in 10 slides 1 anno di lavoro e presentare la nostra idea in un massimo di 5 minuti. Questo è stato chiesto dalla giuria. È stata dura ma alla fine siamo stati premiati. La versatilità dell’indirizzo tecnico CAT nell’ambito dei processi ambientali, tra cui non possiamo che annoverare anche quelli legati all’agricoltura, ha permesso ai miei studenti di ideare non solo il concept design dell’impresa, ma di mettere in campo le analisi economiche, finanziarie e di mercato per una concreta implementazione e realizzazione dell’idea imprenditoriale così come richiesto dalla giuria. Inoltre, sottolineiamo l’importanza della formazione tecnica nell’ambito di questi processi, e Agridron è un’idea imprenditoriale fortemente incentrata sull’uso di tecnologie innovative presenti oggi nel mercato. Questo progetto opera in un contesto di mercato studiato nei minimi termini dai miei studenti, molto segmentato e rappresenta un sistema innovativo per guardare all’agricoltura e ai suoi processi così come richiesto dalla Comunità Europea negli anni avvenire!”

Gli studenti della 5B CAT del Rutelli che hanno presentato l’idea imprenditoriale alla competizione regionale SKILLS FOR THE FUTURE di JA Italia in collaborazione con EIT FOOD. Da sinistra: Felice De Losa, Umberto Nicoletti e Vincenzo Sammartano

Questo successo ha aperto le porte alla VB CAT del Rutelli per l’incontro nazionale Bizfactory21 che si terrà il 3 giugno, e a quello europeo COYC dal 29 al 15 luglio.

 

 

LEGGI ANCHE:

Istituto Rutelli: Le trasformazioni del territorio della Conca d’Oro e i fenomeni migratori

Territori fragili dal punto di vista idrogeologico ed ecosistemico, al Rutelli conferenza internazionale

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.