Revoca del piano viario, Vittorino e Terzo (FI): “Penalizzante per i commercianti”

0

MONREALE – “Le mutate condizioni sanitarie e l’assenza di turisti rendono non più attuali le condizioni che avevano indotto l’amministrazione comunale a adottare la modifica della viabilità cittadina, che per altro oggi si traduce in un’insostenibile situazione di disagio commerciale per i nostri operatori”. A dichiararlo i consiglieri comunali dì Forza Italia Mimmo Vittorino e Silvio Terzo che hanno presentato un ordine del giorno, per impegnare l’amministrazione comunale a revocare l’attuale senso di marcia che impone l’attraversamento di Via Roma in senso inverso a quello da sempre utilizzato.

Vittorino e Terzo hanno anche chiesto di sospendere i pagamenti delle aree blu di sosta e di ripristinare la circolare che collega la Circonvallazione con il centro cittadino. “Se nel periodo estivo tale provvedimento poteva avere una logica – hanno affermato i due esponenti Azzurri – oggi i provvedimenti anti Covid 19 e l’assenza di turisti, hanno reso tali limitazioni insostenibili e penalizzanti per i cittadini e i commercianti. Per non parlare delle proteste dei residenti della via Antonio Veneziano bassa per il traffico che nonostante il divieto di fatto è stato deviato in quella zona del centro storico. La conseguenza del divieto di accedere da Palermo alla Piazza Vittorio Emanuele ha di fatto spostato l’asse commerciale alla Rocca e in Corso Calatafimi con grave danno per i nostri operatori commerciali, già colpiti dalle misure limitativo per esigenze sanitarie. Così come appare incomprensibile fare pagare le aree di sosta in un momento di grave crisi. Siamo certi che il Consiglio Comunale condividerà le preoccupazioni dei commercianti”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.