Segnala a Zazoom - Blog Directory

Il cantante pioppese Pasquale Musso conquista il secondo posto alla finale di J-Factor

Pasquale Musso conquista il secondo posto alla finale di J-Factor

 

PIOPPO (MONREALE)Ottimo risultato per Pasquale Musso. Il cantante pioppese  si è confermato al secondo posto a livello italiano nella finale di J-Factor, il Talent di Christian Music fondato dal suo direttore artistico Angelo Maugeri nel 2009. La gara si è svolta nei giorni scorsi a Milano.

Com’è andata?
“Non mi aspettavo di conquistare il secondo posto, di arrivare al podio, è stata una sorpresa. Inoltre, ho ricevuto un altro premio, il premio JRadio, ossia un singolo in rotazione per sei mesi ed un mini concerto a J-Factor Kids 2. Sono felice del risultato raggiunto. Risultato che voglio condividere con tutti i miei concittadini, che hanno creduto in me e mi hanno votato sui social. Non so con quanti voti sono stato classificato. Credo di aver ottenuto circa 500 voti. Mi hanno votato da tutto Pioppo e Monreale. Molti mi hanno anche detto che è stata una delle vittorie più schiaccianti a livello mediatico perché mi hanno votato tantissime persone. Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto, tutti coloro che mi conoscono e anche tutti coloro che non mi hanno conosciuto”.

Qual è stato l’elemento che è piaciuto ai giudici?
“Ai giudici è piaciuta la mia interpretazione, ma soprattutto la mia vocalità, l’utilizzo dei falsetti ed il mischiare lo stile Gospel ed il classico”.

Cosa ti ha lasciato questa esperienza?
“Questa esperienza mi ha dato la giusta carica, di credere in me stesso e di poter fare sempre di più. So che la musica cristiana può non piacere. Lì eravamo tutti giovani. Noi vogliamo trasmettere i valori cristiani, pace ed amore . Valori che ci ha insegnato Gesù Cristo. Dopo tre anni di chiusura, a causa della pandemia, è stato veramente bello condividere con tutti loro questo momento di felicità”.

Con questo secondo posto, cosa ti aspetta? Farai un disco?
“Con il premio JRadio, ho la possibilità di far girare un singolo per 6 mesi. Ho vinto anche la targa e l’opportunità di aprire un concerto a J-Factor Kids, la versione per i bambini, che si terrà a Bologna”.

Come vedi il tuo futuro? Sarà un futuro come cantante?
“Non faccio programmi, non ho grandi pretese, aspetto quello che viene. Sicuramente continuerò a fare sempre musica”.

Cosa ti piacerebbe fare?
“Spero che l’amministrazione mi contatti per uno spettacolo per ringraziare tutti coloro che mi hanno votato. Il mio migliore premio è ed è stato il pubblico”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.