Segnala a Zazoom - Blog Directory

Francesco Benigno ricorda le vittime di mafia, allo Spasimo in scena “Butterfly il sopravvissuto”

Con l'ass. "Mary per sempre" Francesco Benigno veste i panni di un agente di scorta sopravvissuto alle stragi di mafia

Mercoledì sera a Palermo, presso il teatro chiesa di S. Maria dello Spasimo, è andato in scena il nuovo lavoro “Butterfly il sopravvissuto” di Francesco Benigno, l’attore palermitano che negli ultimi trent’anni ha raccontato vari personaggi tipici del Palermitano. Dallo scugnizzo di quartiere al padre di famiglia, al poliziotto addetto alle scorte. 

In questo spettacolo Benigno ha voluto nuovamente rivestire le gesta di un agente di Polizia impegnato nella commemorazione del trentennale dell’eccidio dei Giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e della loro scorta, per rendere omaggio a chi, secondo le parole dello stesso attore, “essendo sopravvissuto alle stragi, si tende a morire lentamente, nel ricordo dei colleghi persi nello svolgimento del loro dovere”, spesso non ricordati a sufficienza e magari anche per alcuni scomodi. 

Una rappresentanza teatrale originale ricca di spunti che riportano a quei tristi giorni.

La serata si è conclusa nel tripudio generale del pubblico accorso all’evento. Presente tra gli altri Alessandro Aricò, neo assessore regionale all’Istruzione e alla formazione professionale. L’Associazione Culturale “Mary per sempre” continuerà in tanti altri teatri in giro per l’Italia nell’opera di sensibilizzazione di chi ancora ricorda, avendo vissuto quei momenti bui, o di chi non era nato; ed è un modo per dire un corale grazie, anche per i passi avanti fatti negli anni nella lotta alla criminalità organizzata, a tutti quegli angeli che hanno dato la loro stessa vita nel compimento del loro dovere.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.