Segnala a Zazoom - Blog Directory

Macchiarella: “Disponibile a rivestire la carica assessoriale se la Giannetto dovesse rinunciare”

Macchiarella (dirigente regionale del PD e di Monreale Bene Comune): “Necessario lavorare di più su ambiente e rifiuti”

Il Movimento politico “Monreale Bene Comune” ha contribuito all’elezione del sindaco Arcidiacono. MBC in giunta è rappresentato dall’assessore Rosanna Giannetto, la cui poltrona, secondo insistenti voci di palazzo, potrebbe essere in bilico. Il suo movimento in consiglio non dispone di alcun consigliere e Alberto Arcidiacono, che ha confermato agli alleati la sua volontà di correre alla carica di sindaco nel 2024, potrebbe chiedere un sacrificio a MBC per utilizzare quella poltrona come argomento convincente per ampliare la propria base elettorale.

Ne abbiamo parlato con Francesco Macchiarella, portavoce del Movimento (oltre ad essere, lo precisiamo a scanso di equivoci, un collaboratore di questa testata).

“Francamente non mi appassionano le alchimie o i giochini pseudo politici di bassa lega, anzi mi fanno un po’ tristezza. Mi sono permesso durante un incontro personale col Sindaco di dargli un affettuoso suggerimento di non andare dietro a questi “curtigghi” – o non so come definirli – che possono procurare consensi assolutamente effimeri e quindi controproducenti. Mi sembra che anche sul panorama nazionale ci si proietti da parte di alcuni politici ma pure “Illustri” consiglieri sulla conquista strategica di qualche punto percentuale in più nei sondaggi e quindi nei consensi elettorali che sul conseguimento di obiettivi e conquiste utili alla comunità.
Questo dovrebbe essere il primo se non unico obiettivo di chi si impegna nell’agone politico pur nella consapevolezza che per costoro, me compreso, è legittimo e naturale aspirare a ricoprire cariche istituzionali proprio per dimostrare agli altri, ma anche a se stessi, di poter essere utili alla comunità. E non mi si fraintenda, non intendo rappresentare in alcun modo l’esercito degli #unovaleuno della prima ora o di chi sostiene sempre, anche ricoprendo ruoli di una certa importanza, che comunque tutto è facile basta volerlo.
Niente in politica è facile, fare opposizione è facile, amministrare è cosa assai difficile e facile non è neppure dirigere un’assemblea di un pur piccolo condomino”.

Amministrare un comune come quello di Monreale è certamente difficile, se non altro perché si proviene da una fase di dissesto che ha tenuto chiuso i cordoni della borsa. Come giudica il lavoro svolto nei vari ambiti amministrativi. Quale area necessita, più di altre, di ricevere nuova linfa?

Il fatto di avere raggiunto l’uscita dal dissesto è un fatto meritorio ai vari livelli. Bisognerebbe approfondire di più il lavoro svolto nei vari ambiti amministrativi. Mi sarebbe piaciuto conoscere di più sui progetti riferiti al PNRR, anche con riferimento alle frazioni. Un’area che, e lo dico anche per mia conoscenza del settore, sono sicuro possa avere maggiori sviluppi anche a livello inimmaginabile è quella dell’ambiente e dei rifiuti. 

Pur non volendolo siete stati trascinati all’interno di un’inevitabile discussione relativa ad un possibile giro di poltrone che, secondo alcuni, potrebbe rimanere all’interno del vostro gruppo.

In MBC, diversamente da come riportato da un’altra testata, non abbiamo nessuna “trattativa interna”. Ci siamo visti e ci rivedremo a brevissimo. Non escludiamo una richiesta di avvicendamento della nostra rappresentanza in Giunta che ci siamo legittimamente conquistati a suo tempo per un appoggio al Sindaco che ci ha visto personalmente impegnati. Abbiamo dato atto alla nostra Assessora Giannetto del buon lavoro svolto, salvo che le si sono contestate alcune carenze comunicative nei confronti del gruppo MBC formato da persone di spessore che si sarebbero ben volentieri messe a disposizione per dare un contributo.

In caso di un passo indietro da parte della Giannetto Lei sarebbe disponibile a subentrare in giunta?

In MBC faremo prestissimo nuova riunione e in quella sede esprimerò la mia personale disponibilità a rivestire la carica assessoriale ove l’assessora Giannetto decidesse di lasciare, per i molteplici impegni professionali e familiari che, come Lei stessa ci ha riferito, le incombono pesantemente. Nella mia recente interlocuzione col Sindaco Arcidiacono ho tenuto a sottolineare come a Pioppo, la frazione che abito da oltre 15 anni, sono fatto oggetto di segnalazioni e lamentele che riguardano la circostanza che – mi riferiscono – mai nella Giunta monrealese è mancato un rappresentante della Frazione. 

Apparentemente l’amministrazione Arcidiacono è solida, ma, se si dovesse aprire la stagione dei rimpasti, alcuni gruppi consiliari pretenderanno – me lo hanno dichiarato – maggiore spazio in giunta a spese proprio di MBC, movimento che non gode di una rappresentanza consiliare. Siete consapevoli che rischiate di sparire dalla scena politica monrealese per i prossimi due anni?

In questa situazione il rischio di sparire riguarda tutti e comunque dipenderà da noi. Un movimento politico sul territorio deve anche mostrare le proprie capacità e l’interesse alla città a prescindere dall’imminenza delle elezioni. Anzi, è la parte più impartente del compito che ci si è assegnati e che si spera di portare avanti.

Lei è un dirigente regionale del Partito Democratico. Una sua eventuale candidatura in giunta potrebbe ottenere il sostegno anche del PD locale o potrebbe invece creare degli imbarazzi ad Arcidiacono perché darebbe alla sua amministrazione una connotazione più politica che civica?

Credo che una mia candidatura non potrebbe che ottenere il sostegno del Partito Democratico, e me lo auguro. Così come non penso invece che un mio ingresso in giunta possa creare imbarazzi al sindaco. È chiara da sempre la connotazione civica ma spostata nell’area di centro sinistra del movimento Monreale Bene Comune. Un assessorato ad un tesserato del PD non credo sposterebbe nulla.

Alberto Arcidiacono ufficializza: “Sarò ricandidato sindaco per la prossima legislatura”

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.