Coronavirus: San Cipirello, Mezzojuso e Baucina restano in zona rossa

A causa del numero elevato di positivi al Covid, sarà valido da domani (giovedì 6 maggio) a mercoledì 12

0
Undici proroghe e tre nuove “zone rosse” in Sicilia. Lo prevede un’ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci, adottata su richiesta dei sindaci e sulla scorta delle relazioni delle Asp. Il provvedimento, necessario a causa del numero elevato di positivi al Covid, sarà valido da domani (giovedì 6 maggio) a mercoledì 12.

 

Le misure restrittive riguardano i Comuni di: Baucina, Belmonte Mezzagno, Giardinello, Mezzojuso, Termini Imerese, Cefalù, Bolognetta, Santa Cristina Gela e San Cipirello, nel Palermitano; Gela, in provincia di Caltanissetta; Mineo, nel Catanese; Cerami, in provincia di Enna; Fiumedinisi, nel Messinese; Lampedusa e Linosa, in provincia di Agrigento.
Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.