Ordigno nella discarica di Bellolampo, artificieri in azione

Il presidente della Rap Norata: "Voglio credere che qualcuno si sia voluto disfare dell'ordigno gettandolo così, spero non si tratti di altro"

0

Una bomba simile ad un ordigno bellico è stato ritrovato all’interno della discarica di Bellolampo. La bomba apparentemente di origine russa è stata trovata ieri in mezzo ai rifiuti nell’impianto meccanico e biologico della discarica.

La Rap – la società che gestisce l’impianto – ha così immediatamente segnalato il fatto ai carabinieri. “Il ritrovamento – spiega il presidente della Rap, Giuseppe Norata – ha bloccato ieri la lavorazione per circa 4 ore. Voglio credere che qualche cittadino si sia voluto disfare così dell’ordigno gettandolo in un cassonetto e spero che non si tratti di altro”. Nella discarica sono intervenuti gli artificieri che hanno fatto brillare la bomba.

Ferrandelli di +Europa: “Un ordigno che si aggiunge a quello ambientale”

Il leader dell’opposizione in consiglio comunale Fabrizio Ferrandelli di +Europa, continua a denunciare da tempo ciò che accade a Bellolampo per quel che concerne la gestione dei rifiuti e a noi di filodirettomonreale.it dichiara:

Fabrizio Ferrandelli

“Continuo a denunciare politicamente “l’ordigno” ambientale che sta sulla testa dei palermitani. Per quel che è accaduto ieri in discarica l’attività degli inquirenti farà il proprio corso” – conclude Ferrandelli.

Caso simile nel 2018

Un caso simile risale all’ottobre del 2018 quando un ordigno bellico venne trovato tra i rifiuti, rendendo necessario l’intervento dei carabinieri. Anche in quell’occasione gli artificieri avevano portato la bomba in una cava dove successivamente è stata fatta brillare.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.