Compostaggio di prossimità, progettazione assegnata all’arch. Fabio Campisi

A Monreale sorgeranno 3 impianti per il trattamento dei rifiuti organici, progetto finanziato dalla regione

0

MONREALESarà l’architetto Fabio Campisi, monrealese, ad occuparsi della progettazione dei 3 impianti elettromeccanici che verranno utilizzati dal comune per effettuare il compostaggio di prossimità dei rifiuti organici.

Campisi si è aggiudicato la gara per la progettazione esecutiva dei lavori riguardanti la realizzazione degli impianti indetta dal comune di Monreale attraverso la piattaforma di e-procurement del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione.

Su una spesa preventivata dall’amministrazione di circa € 20.000, l’architetto Campisi si è aggiudicata la gara offrendo € 16.500,00.

Il compostaggio di prossimità permetterà di ridurre la quantità dei rifiuti organici da far gestire all’impresa affidataria del servizio di igiene urbana, avviare a trattamento e/o smaltimento finale presso impianti industriali e recuperare matrici organiche di rifiuti urbani trasformandole in compost di qualità.

Per i 3 impianti, che saranno dotati di apparecchiature elettromeccaniche, è stata preventivata una spesa di € 220.000,00, per la quale verrà chiesto un finanziamento alla regione siciliana che aveva pubblicato apposito avviso.

“Le attività di compostaggio concorrono efficacemente alle finalità di prevenzione dei rifiuti – si legge nelle intenzioni dell’amministrazione -, in quanto contribuiscono alla diffusione sia di una maggiore consapevolezza delle problematiche ambientali legate alla gestione dei rifiuti stessi, sia di acquisti consapevoli, nonché alla riduzione del food waste (rifiuto alimentare)”.

LEGGI ANCHE:

Compostaggio di prossimità, il comune di Monreale decide di investire

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.