Segnala a Zazoom - Blog Directory

Carmine, fuochi d’artificio di sera tra le lamentele dei residenti

Cani impauriti, anziani svegliati di soprassalto, neonati che piangono

MONREALE – Canzoni napoletane a tutto volume nel pomeriggio e giochi d’artificio la sera. E cani impauriti, anziani svegliati di soprassalto, neonati che piangono.

Sono tante le lamentele arrivate oggi in redazione da alcuni residenti del quartiere Carmine di Monreale. Sembra che ieri non si sia trattato di un episodio isolato, ma si tratterebbe di una vera e propria consuetudine.

Nell’antico e popolato quartiere monrealese c’è chi si diverte, a dispetto della serenità di altri, a tenere festini con musica a tutto volume con tanto di fuochi d’artificio. “Ieri – testimoniano alcuni residenti – si sarà tenuto un compleanno in un’abitazione vicino la chiesa”.

I fuochi d’artificio sono stati sparati all’angolo tra la chiesa e la fontana, sulla pubblica via. Le strade strette del quartiere hanno fatto da eco e amplificato i botti che hanno svegliato anziani, fatto impaurire gli animali domestici, fatto piangere i neonati. Ma anche preso di soprassalto tanti residenti che chiedono un intervento e una presenza maggiore delle autorità. Anche perché, chi dalla finestra ha provato a lamentarsi, non è stato accolto di certo con garbo dai protagonisti del festino.

“Perché ogni sera questi giochi pirotecnici? A che scopo?”, si chiedono i cittadini che anche sui gruppi Facebook hanno cercato di dare sfogo alle loro lamentele. “Perché non c’è un maggiore controllo delle forze dell’ordine? Non sono vietate le feste in questo periodo?”

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.