Francesco Pampa sale alla guida delle risorse umane di Arabian Vibe

Nuovo prestigioso incarico per l’imprenditore monrealese nella società internazionale dello show del cavallo arabo

0

Dopo due anni di stretta collaborazione con Arabian Vibe, società di Salerno organizzatrice di show sul cavallo arabo in tutto il mondo, Francesco Pampa ne è stato scelto quale responsabile delle risorse umane.

L’incarico all’imprenditore monrealese, noto nel panorama nazionale e internazionale della moda, è stato assegnato durante la fiera del cavallo tenutasi la settimana scorsa a Venezia. Pampa si occuperà di scegliere e gestire, con la sua Azienda, la Vanity Models Management, tutte le risorse umane all’interno degli Show mondiali organizzati dalla Arabian Vibe.

La collaborazione con la società ha già portato Pampa a girare mezzo mondo con le sue modelle: Francia, Germania, Spagna, Emirati Arabi, Egitto sono solo alcune delle tappe che hanno visto ragazze dello staff di Pampa accompagnare stupendi purosangue arabi.

“Il 27 dicembre avrei dovuto partecipare allo show organizzato al Cairo, ma viste le restrizioni imposte dal governo ho dovuto rinunciare”, racconta Pampa, che è rimasto letteralmente affascinato dal mondo che gravita intorno ai più bei cavalli al mondo.

L’esperienza e il know how maturati negli anni nel condurre bellezze in passerella sono stati fondamentali nel gestire altre bellezze, quelle ammirate sulla terra battuta.

La folgorazione era arrivata due anni fa, in occasione delle prime collaborazioni con Gianluca Martino, responsabile di Arabian Vibe e direttore di Arabian Horse Magazine (una delle più autorevoli e diffuse riviste al mondo sui cavalli arabi). Lo stesso che a Venezia gli ha proposto l’incarico.

“Ero sorpreso e al contempo molto gratificato. Spero di essere all’altezza di questo nuovo incarico”, spiega Pampa, che già a gennaio sarà impegnato nell’organizzare in Italia il prossimo show internazionale sul cavallo arabo.

“Ringrazio Gianluca Martino per la fiducia accordatami, e in più volevo ringraziare il Manager Woody, che con la sua Woody Arabian ha creduto in me due anni fa”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.