Palermo, Tirrenia interrompe il collegamento con Cagliari

Ad annunciarlo la stessa compagnia: "Interruzione causata dall'incertezza della proroga della Convenzione e la prosecuzione delle linee in assenza di garanzie è impossibile"

0

PALERMO – La compagnia di navigazione Tirrenia ha comunicato di interrompere 5 rotte tra Termoli, Tremiti, Genova, Olbia, Arbatax, Napoli, Cagliari e Civitavecchia. Tra queste è anche inserita la Palermo-Cagliari che per anni ha servito migliaia di cittadini delle due isole maggiori.

La stessa compagnia ha annunciato che dal primo dicembre le cinque rotte, ad oggi operate, non saranno più eseguite, attraverso una lettera firmata dall’amministratore delegato Massimo Mura, che spiega i motivi di tale sospensione. “Interruzione derivante dalla situazione di incertezza in merito alla proroga della Convenzione, a tutt’oggi non formalizzata con la scrivente pur essendo normativamente prevista. La prosecuzione delle linee di seguito indicate – continua Mura – in assenza di garanzie formali è, infatti, diventata insostenibile”.

Adesso però cresce la preoccupazione per i tanti posti di lavoro che potrebbero andare in fumo nel corso dei prossimi giorni. La compagnia Tirrenia ha inoltre, minacciato il governo di procedere legalmente “poiché – scrive – Rimangono salvi i diritti maturati dalla scrivente a ricevere il corrispettivo per i servizi di trasporto previsti dalla Convenzione ed eseguiti sino al 30 novembre 2020, diritti che faremo in tutte le sedi opportune”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.