Parchi gioco inclusivi, Monreale esclusa (al momento) dal finanziamento regionale

Una pioggia di soldi per 96 comuni dell’isola, tra questi Corleone, Borgetto, Trappeto, Roccamena, Bisacquino, Montelepre, Capaci, Balestrate

0

La città di Monreale rimane fuori dai finanziamenti per la creazione di parchi gioco inclusivi.

La regione siciliana – Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali – ha approvato ben 96 progetti, presentati da altrettanti comuni dell’isola, per il cofinanziamento delle opere.

Una pioggia di denaro pubblico, circa 4 milioni di euro, a beneficio dei minori con disabilità psichica e/o fisica. Lo scopo è di assicurare loro uguale possibilità di partecipazione ad attività ludico-ricreative e del tempo libero rispetto agli altri bambini, facilitando l’interazione sociale e i rapporti amicali.

Molti i progetti approvati anche nella provincia di Palermo, a partire da quelli presentati nel capoluogo, che beneficerà di 42.500 €.

Approvato il progetto presentato dal comune di Borgetto che riceverà un contributo di 38.250 €. Corleone otterrà 37.000 €, Bisacquino 42.500 €, Montelepre 42.442 €, Balestrate 38.245 €, Capaci 38.850 €, Roccamena 40.400 €, Trappeto 36.109 €.

Anche il comune di Monreale aveva presentato un progetto, del valore di circa 80.000 €, per la realizzazione di un parco giochi all’interno dell’Antivilla Comunale.

Nella graduatoria dei progetti approvati appena pubblicata dal dipartimento regionale, seppur provvisoria, Monreale non compare.

L’Ente rientra invece tra i comuni i cui progetti sono stati ammessi ma non sono finanziabili per mancanza di risorse. Nella graduatoria generale si trova al 126 posto. Il progetto totale avrebbe previsto un costo di 79.125 €, con la richiesta di un finanziamento di 47.800 €.

L’assessore Sandro Russo

Un’occasione persa per un territorio che lamenta una annosa carenza di aree ricreative per i bambini? Secondo l’assessore Sandro Russo ancora non è detto: “Monreale ha ricevuto il punteggio di 62 (i comuni inseriti in graduatoria hanno ottenuto un punteggio minimo di 67, ndr). Potrebbe esserci stato un errore nella valutazione, perché, in base ai nostri calcoli, il punteggio del nostro progetto sarebbe dovuto essere ben superiore a 70. Stiamo chiedendo delucidazioni al Dipartimento Regionale”.

LEGGI ANCHE:

Monreale, un parco giochi inclusivo nell’Antivilla comunale

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.