Giro d’Italia, Visconti si ritira: “Le mie gambe hanno detto No”

0

Giovanni Visconti si ferma per una tendinite acuta al ginocchio che, già ieri, ha compromesso il suo Giro d’Italia ed il mantenimento della Maglia Azzurra di miglior scalatore. A dare la notizia Paolo Raugei, dottore della Vini Zabù – Brado – KTM. “Il nostro atleta soffriva da alcuni giorni di una tendinite del rotuleo destro che era stata trattata, ma in mattinata il riacutizzarsi del dolore, quasi gli impediva di scendere dalle scale, è diventato incompatibile con la gestione della gara portandolo al ritiro”.

“Le mie gambe hanno detto No, sono stravolto dalla fatica ma è stato comunque bello”, scrive sui social il ciclista palermitano.

Un brutto colpo per il tre volte campione italiano che ha fatto un giro sempre all’attacco, secondo nella tappa siciliana dell’Etna e conquistando la Maglia Azzurra di miglior scalatore persa solamente ieri, già sofferente per l’infortunio che lo ha costretto al ritiro, dopo averlo in precedenza difesa dagli assalti di Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling). Oggi la notizia del ritiro. Nonostante tutto, un Giro che ha dimostrato, ancora una volta, tutta la tenacia e la competitività del ciclista siciliano. I tifosi monrealesi, e non solo, lo aspettano presto alla ribalta.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.