103° Giro d’Italia, donate le magliette con il ricordo dei ciclisti monrealesi

Guido Messina e Isidoro Giangreco, Monreale ricorda i suoi campioni

0

MONREALE Il Giro d’Italia inizierà nella nostra cittadina tra poche ore.

In paese tutti hanno aspettato questo evento che porterà Monreale alla ribalta dell’attenzione nazionale. Malgrado le prescrizioni della prefettura che indica nelle sue disposizioni il non accesso al pubblico, consigliando di guardarlo in televisione nelle reti nazionali, obbligando l’uso delle mascherine e il divieto di assembramenti, molte aspettative si sono create da parte del pubblico che vuole vedere da vicino i propri beniamini.

L’Amministrazione Comunale si è mossa celermente, predisponendo gli accorgimenti per una perfetta riuscita della manifestazione.

Strade asfaltate, spiazzi ripuliti, ostacoli rimossi e quant’altro. È stata chiesta la collaborazione delle Associazioni di Volontariato per fare da supporto al servizio d’ordine garantito dai Carabinieri e dalla Polizia Municipale. Domani lungo il percorso transennato, i volontari delle varie Associazioni, Evergreen, Oasi del Cavallo, Overland, l’ANPS e Pro Loco Monreale, faranno da supporto ai vari varchi al fine di evitare assembramenti che saranno inevitabili, e raccomandando l’uso delle mascherine di protezione individuale.

 

 

Anche diversi negozi e strutture ricettive si sono attivate, ne citiamo ad esempio qualcuno. Il negozio Martinelli di Mariella Sapienza e il ristorante La Taverna del Pavone di Marcello Pupella.

Il Circolo Italia, di concerto con l’Osservatorio alla Legalità Giuseppe la Franca, ha predisposto decine di magliette che ha distribuito gratuitamente. Da sottolineare che in queste magliette vengono effigiati e ricordati due personaggi sportivi monrealesi.


Guido Messina
, campione del mondo dilettanti nel 1948 di inseguimento su pista e poi per ben cinque volte campione del mondo professionista e campione olimpionico. Il Campanella donò la maglia rosa iridata ai piedi del santissimo Crocifisso alla Collegiata. Guido è scomparso il 10 gennaio scorso.

Isidoro Giangreco, scomparso tragicamente recentemente, è stato campione italiano dei dilettanti vincendo tantissime gare in Sicilia e nel continente.

La cittadina di Monreale è grata a questi campioni e non poteva esserci migliore occasione per ricordarli con l’inizio del 103° Giro d’Italia proprio a Monreale.

 

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.