“Zona degradata, rifiuti sparsi, manto stradale rovinato”, i residenti di San Martino scrivono al Prefetto Forlani e al Governatore Musumeci

Comitato Villaggio Montano: “Insicuro raggiungere le nostre case, impossibile per i mezzi di soccorso”

0

SAN MARTINO DELLE SCALE (MONREALE) – “Scriviamo a seguito dei recenti gravissimi episodi di incendio che hanno pregiudicato fortemente la pubblica sicurezza presso il Villaggio Montano di S. Martino delle Scale- Comune di Monreale, per effetto del mancato intervento negli ultimi venti anni della Pubblica Amministrazione nel mantenimento del manto stradale delle strade comunali oltre che della pubblica illuminazione”.

È questo l’incipit di una lettera indirizzata dal comitato “Villaggio Montano San Martino delle Scale” al comune di Monreale, ma anche al Governatore Nello Musumeci, al Prefetto Giuseppe Forlani, oltre che agli assessori regionali all’ambiente, ai vertici regionali e nazionali dei Vigili del Fuoco.

Parlano di incuria e di disinteresse della Pubblica Amministrazione, ed in particolare del Comune di Monreale, che avrebbero “condotto ad un gravissimo pregiudizio della qualità dei servizi resi ai cittadini e ad un degrado dei luoghi tale da non consentire più ai proprietari delle case (residenti e villeggianti) di raggiungere in sicurezza le proprie abitazioni e, ciò che è altrettanto se non più grave, di fuggire in caso di incendio.
Gravissimo appare a noi il fatto che i mezzi di soccorso (mezzi dei Vigili del fuoco ed ambulanze) non possano percorrere le strade comunali per raggiungere le abitazioni ed estinguere gli incendi”.

I residenti di San Martino delle Scale lamentano che il servizio di raccolta rifiuti viene eseguito raramente, l’abbandono di carcasse di auto. Quella che era alcuni decenni fa una metà estiva scelta da molti monrealesi è adesso una zona gravemente degradata. “Il degrado ha inoltre aperto la strada a frequenti episodi di furto e ad atti di vandalismo nelle nostre abitazioni”.
“La presenza nel Villaggio Montano di persone con disabilità visiva (legge 104) ed anziane oltre che i frequenti devastanti incendi ed urgenze sanitarie, che hanno costretto villeggianti e residenti ad un rapido deflusso, rendono gli interventi da parte della Pubblica Amministrazione indifferibili”.

Ed ancora, “manto stradale ormai inesistente in molte parti, pali della pubblica illuminazione disattivata da decine di anni”. 

  • Alla luce delle condizioni denunciate, il comitato ha espresso una serie di richieste:-  Ripristino integrale del manto stradale nelle strade comunali del Villaggio Montano di San Martino per tutelare la pubblica incolumità in un territorio nel quale sono frequentissimi gli episodi di incendio, consentendo ai mezzi dei Vigili del Fuoco di provvedere allo spegnimento degli episodi di incendio ed il deflusso in sicurezza delle 
  • Pulizia dei rovi ed arbusti sui bordi stradali che invadono ormai la sede stradale rendendo ancor più difficile la circolazione. Gli stessi inoltre possono diventare causa di innesco di incendio; 
  • Ripristino integrale della pubblica illuminazione completamente assente; 
  • Ingiunzione ai proprietari di villini abbandonati di provvedere alla pulizia dei terreni ed al ripristino/abbattimento degli edifici pericolanti per tutelare la pubblica incolumità. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.