Coronavirus: a Palermo dichiarate le prime zone rosse

Musumeci dichiara zona rossa i Centri di Biagio Conte, accertati 30 casi di positività

0

Si tratta delle quattro strutture della “Missione Speranza e Carità” di Biagio Conte ove sono stati accertati 30 casi di positività al coronavirus rispetto ai 55 tamponi effettuati alla data del 18 settembre 2020.

Sono loro a Palermo ad essere state dichiarate da oggi zona rossa” per contrastare la diffusione del Coronavirus.  Lo ha stabilito il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, con una propria ordinanza, dopo un vertice con l’assessore alla Salute Ruggero Razza e con il direttore generale dell’Asp di Palermo Daniela Faraoni.

L’andamento del contagio e la pericolosa promiscuità all’interno delle strutture hanno spinto i vertici sanitari a proporre questa soluzione, anche perché quasi tutti i soggetti ospitati si sono rifiutati di trasferirsi al Covid-Hotel San Paolo per la quarantena obbligatoria.

Da oggi nei centri potranno entrare e uscire solo gli operatori sanitari e socio-sanitari ed il personale impegnato nella assistenza alle attività inerenti l’emergenza.

I centri si trovano via Decollati 29, in via Archirafi 31, in via Garibaldi 3, in via Cottolengo 48.

Nei quattro Centri della Missione già ieri sono stati inviati gruppi tecnici dell’Azienda sanitaria della Regione per verificare la piena osservanza delle misure di prevenzione e quattro squadre Usca per sottoporre a tampone rapido gli oltre settecento ospiti.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.