Strutture ricettive sold out, concorsi, eventi musicali e artistici, a Monreale inizia il count-down per la partenza del Giro d’Italia

Pavimentazione rifatta in alcune strade, Intravaia: "Importanti effetti positivi per la città anche a manifestazione conclusa.”

0

Rifacimento di importanti strade, concorsi ed eventi musicali e artistici, strutture ricettive sold out. A Monreale inizia il count-down per la partenza del Giro d’Italia

MONREALE – Conto alla rovescia per la partenza del Giro d’Italia. Sarà Monreale a dare il via alla centotreesima edizione della competizione ciclistica più famosa d’Italia. 

È il primo Giro autunnale nella storia del ciclismo. Inizialmente previsto a maggio 2020, la corsa è stata posticipata al prossimo ottobre, a causa dell’emergenza da Coronavirus. Si correrà dal 3 al 25 ottobre attraverso un percorso composto da ventuno tappe per un totale di 3.496 km, con partenza da Monreale e arrivo a Milano.

E nel frattempo la Regione Siciliana ha disposto un finanziamento di 528 mila euro che è stato destinato a rifare tutte le strade di Monreale inserite nel percorso della prima tappa del Giro d’Italia.

L’organizzazione della grande partenza del Giro d’Italia sta andando avanti alla grande – commenta il Presidente del Consiglio Comunale Marco Intravaia – La Regione siciliana ha voluto sostenere il Comune di Monreale nell’ospitare questo grande evento finanziando il rifacimento della pavimentazione non solo di alcune strade che coinvolgeranno il passaggio dei ciclisti ma anche di via Palermo e della Circonvallazione. Grande sostegno da parte del governo Musumeci dunque, innanzitutto per la scelta di Monreale come sede di questo evento straordinario che consentirà alla cittadina normanna di essere sotto i riflettori internazionali ma anche e soprattutto un sostegno economico concreto per risolvere alcuni problemi che i cittadini monrealesi vivono quotidianamente. Importanti effetti positivi quindi che rimarranno anche una volta che la manifestazione sarà conclusa.”

Per la kermesse sportiva internazionale sono attesi moltissimi giornalisti e tante autorità. Si registra già il tutto esaurito a Monreale con degli effetti positivi sull’economia del paese che si fanno già notare.

Marco Intravaia – Presidente del Consiglio Comunale

“Tutte le attività ricettive, hotel e bed and breasfast del territorio risultano già strapiene. – continua Intravaia – Monreale si fa bella e si accinge ad ospitare questo appuntamento che passerà alla storia.”

Giro d’Italia

Come è noto, la grande partenza del giro d’Italia doveva avvenire dall’Ungheria ma poi tutto è saltato a causa dell’emergenza Coronavirus. Dopo la riapertura, l’organizzazione ha deciso di anticipare dal 2021 al 2020 l’edizione del Giro e fissare la partenza su Monreale.

L’amministrazione comunale ha anche deciso di coinvolgere i cittadini e indire il concorso “Balcone e Vetrina rosa” – conclude Intravaia –  per rendere più bello, gradevole ed ospitale il nostro Comune attraverso l’utilizzo dei fiori, un mezzo poco costoso e di grande effetto estetico. Il balcone fiorito più bello verrà poi premiato il 3 sera. In attesa del 3 ottobre inoltre sarà organizzata un’intera settimana di eventi musicali e artistici che verrà chiamata “Settimana in Rosa”, un ulteriore elemento di richiamo per molti turisti e visitatori in attesa della grande partenza”.

Giro d’Italia, strade chiuse dal 2 ottobre, rimozione di fioriere e gazebo, Monreale si prepara all’evento

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.