A settembre tutti a scuola ma mancano le aule, il Comune di Palermo cerca edifici

L'assessore Marano: "Stiamo lavorando per facilitare la riapertura e garantire il distanziamento e il rispetto di tutte le norme di prevenzione" anti Covid“

PALERMO – Sul sito istituzionale del Comune di Palermo (www.comune.palermo.it) una comunicazione pubblica per verificare la disponibilità di locali da adibire ad uso scolastico sul territorio cittadino in vista dell’apertura del nuovo anno scolastico che sarà il 14 settembre.

Chi avrà interesse potrà inviare la propria manifestazione di disponibilità, per mezzo della Pec, a questa casella di posta elettronica: settoredellerisorseimmobiliari@cert.comune.palermo.it“ entro e non oltre l’11 agosto 2020.

In una nota redatta da Palazzo delle Aquile si legge che “l’individuazione di questi locali si rende necessaria nell’attesa che il decreto agosto accrediti agli Enti Locali le risorse necessarie per le locazioni indispensabili alla riapertura della Scuola e che, tra l’altro, consentiranno l’intera riqualificazione della scuola media Franchetti e per altri plessi ricadenti sulla ottava circoscrizione in cui il reperimento di altri spazi utili si sta rivelando difficile”.

Anche l’assessore alla scuola, Giovanna Marano, si è espressa in merito alla vicenda affermando che “si sta lavorando con il massimo sforzo per facilitare la riapertura della scuola nelle condizioni più idonee e, nel contesto, per garantire il distanziamento e il rispetto di tutte le norme di prevenzione indicate per l’avvio dell’anno scolastico in presenza”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.