Fase 2, in ufficio anche senza autocertificazione, possibili lezioni ed esami all’università

Covid19, si agli spostamenti anche per recarsi dai fidanzati ma non dagli amici, rientri in Sicilia ammessi per ricongiungimento

0

Da domani al via la fase 2. In Italia circa 4 milioni di persone ricominceranno a lavorare. Le nuove disposizioni del premier consentiranno ai cittadini di uscire di casa per far visita ai coniugi, anche ai conviventi, ai partner delle unioni civili, parenti fino al sesto grado e affini fino al quarto grado (ad esempio i cugini del coniuge). Si agli spostamenti anche per recarsi dai fidanzati ma non dagli amici.

Continuano incessanti i controlli delle forze dell’ordine sugli spostamenti non autorizzati, ma per andare a lavorare non sarà più necessaria l’autocertificazione. Basterà esibire un tesserino.

La Sicilia concede lo spostamento dalle altre regioni, una sola volta, per coloro che erano rimasti bloccati dal lockdown e vogliono rientrare in famiglia, nella propria residenza o domicilio.

Minori restrizioni, che potranno però essere ripristinate in qualsiasi momento in base alla curva del contagio. Sarà la sua lancetta a dire quale strada sarà percorribile.

Altra data importante è il 18 maggio, quando nuove attività potranno riprendere, ma l’intento del governatore Nello Musumeci è di consentire un anticipo ad alcune aperture, data la peculiare situazione della pandemia in Sicilia, dove il covid19 registra minore diffusione.

Intanto da domani le città si rianimeranno con l’apertura di ristoranti, gelaterie, bar, che potranno fornire il servizio di asporto, oltre che la consegna a domicilio.

Novità per esami universitari e lauree. Potranno essere svolti di presenza, purché vengano garantite le distanze previste e sarà possibile svolgere attività di restauro, laboratori e tirocini universitari.

L’anello debole della catena degli spostamenti ammessi sembra legato all’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici, che dovranno seguire una serie di prescrizioni: biglietti online, ingressi e uscite separati, distanza di almeno un metro all’interno del mezzo.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.