Ditta Mirto interdetta per mafia, i capigruppo di opposizione chiedono una conferenza

0

MONREALE – Dopo l’interdittiva antimafia alla ditta “F. Mirto srl”, la cui notizia risale alla settimana scorsa, i capigruppo in Consiglio comunale Giuseppe Lo Coco, Giuseppe La Corte e Giuseppe Di Verde, rispettivamente di Alternativa Civica, Gruppo Misto e Popolari per Monreale, chiedono al primo cittadino delucidazioni a riguardo.

Infatti, con una lettera indirizzata al sindaco Alberto Arcidiacono, i tre consiglieri chiedono che sia indetta una conferenza di capigruppo. Altresì chiedono al sindaco di riferire in merito alle azioni che intende intraprendere a riguardo.

A partire dal 31 agosto la Mirto cesserà ogni rapporto con Monreale, e a subentrare nel servizio di raccolta sarà la ditta di Marsala New System Services.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.