Monreale, ancora disagi per le persone diversamente abili. Il caso di Mimmo Zuccarello

0

Monreale, 31 dicembre 2018 – Quest’anno abbiamo assistito a numerosi passi avanti per quanto riguarda l’attenzione e il rispetto rivolti alle persone diversamente abili. Basti citare la consegna, seppur formale, delle chiavi dei due locali dell’ex Mattatoio all’associazione Nati Due Volte, locali che ospiteranno l’ufficio del Garante della Persona DiversAbile.

Purtroppo però ci sono ancora dei punti deboli a Monreale. La storia di Mimmo Zuccarello ne è la prova. Il 55enne monrealese da 10 anni è costretto su una sedia a rotelle e per uscire di casa deve affrontare una ripida discesa, salita Militi, che con l’arrivo della pioggia diventa scivolosa rendendo di fatto la sua indipendenza un’utopia.

“Non conosco il caso specifico – ha dichiarato il Garante della Persona DiversAbile, il dott. Porrovecchio -, ma purtroppo di queste situazioni ce ne sono diverse. Persone che sono sepolte vive per problemi di barriere architettoniche. Potrei citare tanti altri casi, ma si tratta di una condizione che richiede impegno e lavoro. Bisogna imparare ad avere contezza di questa tipologia di pazienti. Io ho inviato una richiesta formale al nostro Sindaco per istituire una commissione dove si possa parlare delle risorse necessarie a risolvere situazioni simili, per far sì che il prossimo anno non si assista a problematiche simili. Purtroppo la sede del Garante è tutt’ora inagibile, quindi non ho modo di ricevere le segnalazioni se non tramite email o tramite l’ufficio preposto”.

La moglie del signor Zuccarello, che si fa carico delle difficoltà del marito, ha inoltre fatto richiesta all’amministrazione per poter risolvere il problema a proprie spese senza però ricevere alcuna risposta.

Una salita ripida non asfaltata e scivolosa dove il pericolo è alla portata di tutti anche dei più piccoli che percorrono giornalmente la strada.

Abbiamo esposto la situazione di disagio a Giuseppe Cangemi. L’assessore non era a conoscenza dello stato della strada ma ci ha lasciato con una speranza. “L’amministrazione si impegnerà a predisporre un sopralluogo nella salita Militi per capire e risolvere il problema”. 

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.