Brancaccio: Concerto in occasione del 25° anniversario della morte del Beato Padre Pino Puglisi.

0

Palermo, 28 settembre 2018 – Si svolgerà domenica 30 settembre 2018 alle ore 18.00   a Brancaccio nella chiesa di San Gaetano Maria SS. Del Divino Amore, dove fu parroco il Beato Padre Pino Puglisi, un concerto di musica sacra per commemorare il  25° anno dalla morte del primo martire di mafia dichiarato beato. Il concerto è organizzato dall’Associazione Culturale «Brancaccio e Musica», che da anni è impegnata nel quartiere Brancaccio per divulgare la musica e regalare momenti di gioia ai residenti.

Il concerto, dal titolo «Amor est vitae essentia», è diretto dal Maestro Giovanna Pia Ferrara, Vice Presidente dell’Associazione e da diversi anni Direttore del Coro della Chiesa di San Gaetano, impegnata nel quartiere Brancaccio per diffondere tra i residenti la musica e farne uno strumento di coesione, di fratellanza, di legalità, conforme agli insegnamenti del Beato Pino Puglisi. Al concerto parteciperà l’ensamble Corale «Amor mundi», composta da giovani cantanti professionisti e Maestri diplomati presso il Conservatorio Vincenzo Bellini, adesso denominato Alessandro Scarlatti di Palermo. 

Il titolo del concerto, «Amor est vitae essentia», vuole essere l’espressione del messaggio del Beato Padre Puglisi che è quello dell’Amore senza limiti che diviene  l’essenza della vita, mezzo concreto del messaggio di speranza, pace, fratellanza, unione tra gli uomini. Questo precipuo messaggio diventa tangibile, vero e reale attraverso l’armonia musicale e contestualmente è testimone che  l’amore è l’essenza principale della vita. 

Saranno eseguiti brani del periodo rinascimentale di Claudio Monteverdi, di Ildegarda di Bingen, la religiosa benedettina venerata come santa dalla Chiesa cattolica, e di Pierre Passereau,  autore di numerose chanson. Non mancheranno canti medievali tratti dal Llibre Vermell de Montserrat, il famoso manoscritto conservato presso il monastero di Montserrat, vicino a Barcellona, che raccoglie  una collezione di canti medievali e altro contenuto liturgico, risalente alla fine del Medioevo. Saranno eseguiti brani tratti dal Cancionero de Uppsala n°29 del 1556, le famose composizioni musicali spagnole dell’epoca compilate alla corte di Ferdinando d’Aragona, duca di Calabria, a Valenzanella, nella prima metà del XVI secolo, nota anche come Cancionero del Duque de Calabria o Cancionero de Venecia. 

Il concerto sarà realizzato da giovani musicisti professionisti: alle percussioni il Maestro Gabriele Palumbo, al Liuto arabo e chitarrina il Maestro Paolo Carrara. Al concerto parteciperà l’ensamble «amor mundi» formata dal Soprano il Maestro Valentina Di Franco, dal Mezzosoprano Elena Schiera, dal Contralto Anna Maria Amato, dalTe nore Alfio Fricano, dal Baritono Ezio Pentracoste e dal Basso il Maestro Claudio Cuccia.

Dirige il concerto il Maestro Giovanna Pia Ferrara.

Fondata nell’ottobre 2013 dal Presidente Achille Gomitolo e dal Maestro Giovanna Pia Ferrara, l’associazione “Brancaccio e Musica” ha come principale obbiettivo  quello di  divulgare e promuovere nel quartiere di Brancaccio e nella città di Palermo attività culturali, musicali ed artistiche, coinvolgendo persone di tutte le fasce di età, per diffondere il messaggio del Beato Pino Puglisi «ognuno di noi nel suo piccolo può fare qualcosa per il bene di tutti». L’Associazione ha anche istituito la Corale  Theotókos con la quale ha organizzato diversi concerti nella città di Palermo e nel quartiere Brancaccio per regalare momenti di conforto, fratellanza, speranza, solidarietà, unione, crescita, sviluppo, e percorrere insieme un unico comune cammino, quello del miglioramento individuale e collettivo, del cambiamento in nome dei principi di legalità e della giustizia.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.