Camporeale, falegname accusato di furto di energia elettrica per 25 mila euro

0

Camporeale, 14 giugno – I Carabinieri della  Stazione di Camporeale hanno tratto in arresto, con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica, C.n. 50enne di Camporeale.

I militari, intervenuti d’iniziativa nel centro abitato di Camporeale, hanno constatato che l’indagato aveva posizionato un magnete sul contatore elettronico della propria abitazione al fine di registrare, a danno della società erogatrice, un consumo di energia elettrica inferiore del 98% rispetto al dato reale.

Il danno patito dalla società erogatrice è stato quantificato in 25.000 € circa. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo, fissato per la mattinata di odierna presso il Tribunale di Palermo.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.