Segnala a Zazoom - Blog Directory

“La disabilità è negli occhi di chi guarda”. Salvo Campanella alla “Maratona di Palermo in carrozzina”

Monreale, 14 maggio – La Maratona in carrozzina di Palermo, organizzata dall’ASD “Salvatore Balistreri”, l’ASD “il Vento in Faccia” e la fondazione “Villa delle ginestre”, giunge quest’anno alla quinta edizione.

L’evento, che si svolgerà domani 15 maggio a Palermo, nasce con l’intento di sensibilizzare la popolazione sul tema della disabilità ed è stato voluto da Salvatore Balistreri per infrangere il muro dell’indifferenza. Prende il nome di “Memorial Salvatore Balistreri” proprio da lui che, tetraplegico a causa di un incidente durante il servizio militare, ci ha lasciati ormai da due anni.
Alla maratona ci saranno circa 30 atleti in handbike tra cui anche il monrealese Salvatore Campanella. Alla gara seguirà la passeggiata denominata “following welchair” per dare all’evento una forte connotazione sociale.

“Quest’anno correremo lungo l’asse via Libertà-via Ruggero VII – ha affermato Salvo Campanella intervenuto alla trasmissione televisiva Buongiorno Regione – sfrecciando con le nostre carrozzine, e andando a 45 km orari dimostreremo alla gente che ci vedrà che la disabilità sta negli occhi di chi guarda”.
La gara si disputerà sulla distanza classica della mezza maratona di 21,97 km e il circuito, già sperimentato e omologato, si dispiegherà lungo l’asse via Libertà via Ruggero Settimo. La zona interessata sarà chiusa al transito per permettere agli atleti di gareggiare in sicurezza.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.