Segnala a Zazoom - Blog Directory

Con uno in meno, il Milan batte la Sampdoria e diventa vice capolista delle italiane

Anche giocando con uno in meno, il Milan ha battuto la Sampdoria per 2 a 1, questo sabato (10), e ha assunto la vice-leadership del campionato italiano. Il campione nazionale in carica ha giocato praticamente tutto il secondo tempo con solo 10 in campo, in casa avversaria, e non si è scosso.

Il trionfo lascia il Milan con gli stessi 14 punti del Napoli capolista. Ma la squadra del Napoli ha un vantaggio nei criteri di spareggio: ha una differenza reti superiore. Le prime due si affronteranno proprio nel prossimo turno, domenica. E il Milan sa già che non potrà contare sull’attaccante portoghese Rafael Leão, espulso questo sabato.

Scommetti sul calcio e altri sport sul sito 22Bet Login, il miglior sito di scommesse sportive in Italia.

Favoriti, il Milan ha iniziato imponendosi in attacco. Al 5′ stava già segnando in una bella giocata costruita dalla sinistra e culminata in una sottomissione di Messiah, dalla destra. La Sampdoria risponde al 10′, quando Djuricic calcia da fuori area un bel tiro a giro e pesta la traversa.

La pressione degli ospiti aumenta al 21′, quando il giovane Deketelaere manda a rete, di testa. L’arbitro, però, ha annullato l’offerta dopo aver controllato il VAR, per l’impedimento di Giroud ad inizio gioco. Prima dell’intervallo il Milan spreca un’altra buona occasione, al 41′.

Se aveva la possibilità di finire la fase iniziale vincendo per 3-0, il Milan si è complicato all’inizio del secondo tempo. A cominciare da una giocata paurosa di Rafael Leão. L’attaccante portoghese è stato espulso, lasciando gli ospiti con un giocatore in meno in campo dopo appena due minuti.

A peggiorare le cose, la Sampdoria cerca il pareggio a quota 11. Dopo un cross dalla sinistra, Djuricic anticipa le marcature sul primo palo e di testa insacca di testa. Il Milan torna in vantaggio al 21′, quando Giroud trasforma il calcio di rigore in un potente tiro alto. Successivamente, l’attaccante francese ha spaventato il pubblico quando ha colpito di gomito un giocatore della Sampdoria in un contrasto in aria. L’arbitro ha ignorato l’offerta.

Nella ripresa della fase finale, il Milan ha iniziato a giocare in difesa, in attesa della Sampdoria, visto lo svantaggio numerico. I padroni di casa ci provano, sprecano due buone occasioni, ma non riescono a evitare la sconfitta in casa.



Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.