Segnala a Zazoom - Blog Directory

Beni confiscati alla mafia, impianti sportivi, scuole, barriere architettoniche, ecco gli interventi previsti nel piano triennale delle opere pubbliche

Ed ancora villa comunale, parcheggi, riqualificazione aree pubbliche, mega interventi per 215 milioni di euro previsti nel piano 2022/2024 IL DETTAGLIO DEGLI INTERVENTI

Il consiglio comunale di Monreale ha approvato il Programma Triennale dei lavori pubblici per il triennio 2022 2024. Si tratta di una lunga serie di interventi, per una spesa totale di circa 215 milioni di euro, che vedranno la luce secondo un ordine di proprietà.

Ad illustrare il lungo elenco di progetti in programma l’assessore Geppino Pupella. Presenti in aula 15 su 24 consiglieri comunali, che hanno votato all’unanimità il programma della giunta.

Un capitolo è dedicato a diversi interventi di manutenzione straordinaria e di adeguamento di immobili confiscati alla mafia, come quello di località Pileri, per il quale è stato stanziato un budget di 3 milioni, e quelli localizzati in via San Nicola, in via Adragna ad Aquino, in via della Repubblica 43 e 45, in via Taormina, in via Pezzingoli, in contrada Lenzitti.

Con un emendamento firmato da Fabrizio Lo Verso, Francesco La Barbera e Letizia Sardisco del Mosaico e da Santina Alduina di Diventerà Bellissima, è stata inserita all’interno del Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2022/2024 anche la riqualificazione dell’immobile confiscato alla mafia sito in Strada Vicinale Pietre Mole (nell’ambito del progetto relativo all’avviso 1/2022 PNRR Linea d’Intervento 1.2 Percorsi di autonomia per persone con disabilità), per un importo complessivo di € 305.000,00 con livello di priorità 1.

Una serie di interventi riguarderanno le strutture sportive. 1.775.000 € sono destinati alla riqualificazione e all’adeguamento del campo sportivo Conca d’Oro di Monreale. 350.000 € verranno investiti per adeguare la palestra dell’Antonio Veneziano. 1.150.000 € serviranno alla rifunzionalizzazione di quello che diverrà un impianto sportivo polivalente per la promozione dell’attività sportive in contrada Ranteria. 350.000 € saranno destinati alla realizzazione della copertura del futuro palazzetto dello sport presso la scuola Margherita di Navarra di Pioppo.

Circa 8 milioni di euro, di provenienza esclusivamente privata, riguarderanno la realizzazione del nuovo complesso cimiteriale di Pioppo, attraverso un progetto di finanza.

Diversi capitoli di spesa sono destinati alla ristrutturazione della scuola materna di via Polizzi a Pioppo, alla riqualificazione e al recupero del quartiere Pozzillo, alla rifunzionalizzazione dell’immobile di proprietà comunale di piazza Inghilleri, al rifacimento della pavimentazione stradale e al decoro urbano di via Roma, Piazzetta Vaglica, via Santa Maria Nuova e via Agonizzanti, alla manutenzione di alloggi di edilizia economica di proprietà comunale.

Circa 4 milioni di euro riguarderanno la messa in sicurezza delle aree in località Loghivecchi e delle aree percorse dal fuoco in località Caputo e Caputello.

Circa 3 milioni di euro destinati ai lavori di manutenzione e messa in sicurezza del muro di sostegno della villa comunale, 1 milione di euro alla realizzazione del centro comunale di raccolta dei rifiuti urbani, circa 4 milioni di euro al consolidamento, alla messa in sicurezza e alla riqualificazione dell’area di piazzale Candido. 

Anche per la frazione di Grisì previsto uno stanziamento di 790.000 € che servirà alla riqualificazione urbanistica dell’area dell’ex baraccopoli. 560.000 € serviranno alla riqualificazione urbana di piazza Guglielmo II e di Piazza Vittorio Emanuele

Per il 2023 previsti una serie di interventi per la manutenzione straordinaria per il miglioramento sismico e la messa in sicurezza di diverse scuole dell’ampio territorio comunale.

Ancora, in progetto c’è l’intervento sull’area di sosta a vale del centro storico e la realizzazione di un sistema di risalita attraverso sistemi di trasporto pubblico ecocompatibile.

Tra gli altri interventi che potrebbero essere avviati nell’arco di dei tre anni sono stati inseriti il parco della cultura e della musica, la costruzione di un campo sportivo nella frazione di Aquino, per un importo di 5.500.000 €, la costruzione di un parcheggio sia a Pioppo che ad Aquino, dove avverrà anche la riqualificazione della piazza. 

Ancora, 1.200.000 € sono dedicati all’abbattimento delle barriere architettoniche degli immobili di proprietà comunale così come sono previsti interventi di riqualificazione in ambito urbano finalizzati al potenziamento di sistemi di mobilità pedonale per persone con disabilità sensoriale.

Prevista anche la realizzazione di segnaletica e di pannelli informativi esplicativi finalizzati alla valorizzazione e alla fruizione turistica del patrimonio artistico comunale.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.