Segnala a Zazoom - Blog Directory

Venus Williams e le altre wild card che cavalcheranno i campi di Cincinnati

Venus Williams, Sofia Kenin e Sloane Stephens, oltre a Kyrgios tra gli uomini, hanno ottenuto le wild card per il main draw del Western & Southern Open di Cincinnati, come annunciato giovedì dal torneo. “La sette volte campionessa del Grande Slam Venus Williams, la campionessa degli Australian Open 2020 Sofia Kenin e la campionessa degli US Open 2017 Sloane Stephens hanno ottenuto una wild card per il main draw del Western & Southern Open”, hanno annunciato gli organizzatori del torneo in un comunicato dello scorso giovedì.

La Williams, alla veneranda età (per una tennista) di 42 anni, farà la sua nona apparizione al Western & Southern Open. Il suo miglior risultato a Cincinnati risale al 2012, quando ha raggiunto la semifinale prima di concedere il passo alla Na Li. Kenin, 23 anni, che farà la sua terza apparizione nel main draw di Cincinnati quest’anno.

Kenin ha avuto un debutto piuttosto forte nel main draw di Cincinnati, raggiungendo la semifinale nel 2019. Stephens, 29 anni, è alla sua decima partecipazione a Cincinnati. Nel 2017, la Stephens ha fatto un’esperienza molto interessante a Cincinnati, dove è stata semifinalista.

La Williams tornerà in azione dopo una pausa di 12 mesi

La Williams non gioca un torneo di singolare da agosto dello scorso anno. Negli ultimi giorni, la Williams ha accettato diverse wild card. La scorsa settimana ha accettato una wild card per il main draw del Citi Open di Washington.

Il Citi Open prenderà il via la prossima settimana e la Williams farà il suo debutto nel torneo. “Sono molto felice di partecipare al Citi Open per la prima volta quest’estate”, ha dichiarato la Williams. “Amo Washington, DC, e venire qui per giocare davanti a una comunità che così fortemente mi ha sostenuto, è come tornare a casa per me. Non vedo l’ora di ritornare sui campi da gioco e di gareggiare a Washington”. 

Dopo Washington, la Williams si recherà in Canada per il National Bank Open di Toronto. Poi tornerà negli Stati Uniti per il Western & Southern Open di Cincinnati. La Williams riceverà probabilmente anche una wild card per il main draw degli US Open.

Kyrgios riceve una wild card per gli Open di Cincinnati

Il vicecampione di Wimbledon Nick Kyrgios ha ricevuto una wild card per l’evento di preparazione agli US Open del mese prossimo a Cincinnati, in Ohio.

Per il 27enne australiano, battuto da Novak Djokovic nella sua prima finale di singolare del Grande Slam a Wimbledon il mese scorso, questa sarà la sesta partecipazione a Cincinnati e la prima dal 2019.

Il Masters di Cincinnati è iniziato nel 1899, diventando così il più antico torneo degli Stati Uniti ancora disputato nella sua città originaria. Gli australiani hanno vinto due volte, Ken Rosewall nel 1970 e Pat Rafter nel 1988. 

Ovviamente, per maggiori dettagli clicca qui e potrai saperne di più sui vari tornei di tennis in corso e di quelli in arrivo nei prossimi mesi, su cui potrete scommettere tramite i migliori bookmaker italiani.

Kyrgios è attualmente nei sorteggi di singolare e di doppio dell’Atlanta Open, dove farà coppia con il connazionale Thanasi Kokkinakis. Ma non farà coppia con il suo buon amico e con l’uomo con cui ha conquistato la gloria degli Australian Open a gennaio nel Citi Open di Washington della prossima settimana, l’evento che precede Cincy, e giocherà invece con Jack Sock.

“È successo e sono super eccitato”, ha detto Kyrgios. “Mi piace giocare con Jack perché è senza dubbio il miglior giocatore del mondo, ma allo stesso tempo odio giocare con lui perché c’è così tanta pressione su di me perché vince con chiunque giochi”.

I due hanno giocato insieme in doppio in diverse occasioni, compresa la Laver Cup, e il 29enne americano ha ricambiato il complimento.

“Lo accetto, detto dal ragazzo che ha appena fatto una corsa pazzesca a Wimby (Wimbledon)”, ha detto Sock. “Uno dei più talentuosi al mondo, come sappiamo.

“Io e Nick siamo molto affiatati in campo. In campo e fuori ci divertiamo un mondo, siamo amici da molto tempo fuori dal campo, a partire dai videogiochi, ed eccoci qui”.

Anche Rafael Nadal, che non ha potuto giocare contro Kyrgios nella semifinale di Wimbledon a causa di un infortunio agli addominali, è nella lista dei partecipanti all’evento dal 13 al 21 agosto, così come il campione in carica Alexander Zverev, che ha saltato Wimbledon dopo essersi infortunato alla caviglia mentre giocava contro Nadal nella semifinale degli Open di Francia.

Il numero 1 del mondo Daniil Medvedev, a cui è stato vietato di giocare a Wimbledon a causa dell’invasione russa dell’Ucraina, figura nella lista dei partecipanti, così come Djokovic.

Tuttavia, è improbabile che il serbo giochi a causa del suo rifiuto di vaccinarsi contro la COVID-19. I viaggiatori che desiderano entrare negli Stati Uniti, infatti, devono fornire la prova della vaccinazione.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.