Segnala a Zazoom - Blog Directory

Grisì: Learning by doing, imparare facendo

Gli insegnanti del plesso della scuola primaria di Grisì ed un gruppo di genitori hanno organizzato l'uscita didattica presso l'impresa locale "Fertigess oinos" di Camporeale

GRISÌ – Learning by doing, imparare facendo, è stata la spinta motivazionale che ha portato gli insegnanti del plesso della scuola primaria di Grisì ed un gruppo di genitori, ad organizzare l’uscita didattica presso l’impresa locale “Fertigess oinos” di Camporeale del dottor Giovanni Palma. Conoscere il proprio territorio e viverlo in maniera attiva, oltre ad essere fonte di arricchimento, permette lo sviluppo di competenze sociali e trasversali fondamentali per la crescita personale e una formazione attiva per i nostri piccoli cittadini.

L’azienda “Fertigess oinos” nasce nel 2009 con lo scopo di promuovere l’utilizzo di fertilizzanti biologici a base di gesso agricolo integrato con acidi umici e minerali utili alla nutrizione della pianta, oltre che  a prodotti di utilizzo fogliare che determinano azioni corroboranti e repellenti. Questa importante realtà che coinvolge il territorio camporealese nasce dallo spirito imprenditoriale del dottor Palma che con dedizione e grande professionalità promuove lo sviluppo sostenibile dell’agricoltura nel territorio nazionale.

I bambini sono stati coinvolti in un percorso di conoscenza di questa realtà, hanno visitato l’impianto, il suo funzionamento e partecipato a due laboratori didattici: il trapianto di una piantina e la realizzazione di gessetti da lavagna, manipolando e lavorando la materia prima che caratterizza l’azienda, i bambini hanno partecipato con entusiasmo e hanno arricchito questo momento dando voce a tutte le loro curiosità riguardanti il regno delle piante, trovando riscontro tra la didattica svolta in classe e l’esperienza pratica svolta in azienda.

Il grande entusiasmo e coinvolgimento ha reso la giornata, oltre che un momento di formazione, anche un modo per condividere un percorso tanto interessante quanto divertente. Il lavoro di rete tra scuola, famiglia ed istituzioni è stato vincente con l’auspicio che questo sia uno dei tanti momenti formativi da proporre in futuro ai nostri alunni.

È doveroso ringraziare: la dirigente scolastica Patrizia Roccamatisi, il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono, l’assessore alla pubblica istruzione Rosanna Giannetto, l’assessore Salvatore Grippi, il consigliere Giulio Mannino, il consigliere Antonella Giuliano, la famiglia Palma e tutti i genitori che hanno partecipato all’iniziativa.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.