Segnala a Zazoom - Blog Directory

Allerta per il medicane Apollo, Siracusa in ginocchio: Augusta isolata

Interrotti i collegamenti ferroviari con Catania e Messina e Siracusa. Tantissimi disagi. Famiglia salvata da un gommone

Il medicane Apollo dalle ultime immagini satellitari” si trova ancora al largo della Sicilia, ma sempre più in avvicinamento verso la terraferma. A causa del forte maltempo sono stati interrotti i collegamenti ferroviari tra Catania e Messina e tra il capoluogo etneo e Siracusa, la tratta Siracusa-Modica-Gela e la Siracusa-Augusta.

La città di Augusta, nel Siracusano, è isolata da questa mattina. Gli ingressi della città sono completamente allagati e piove ininterrottamente da questa mattina. “La situazione purtroppo peggiora – dice il sindaco Giuseppe Di Mare -. Il maltempo ci ha dato tregua solo mezz’ora. Ma adesso piove ancora e si è alzato il vento. Possono transitare solo i pullman. Alle 11 avevo un dato ufficiale di 120 mm di acqua caduta. Adesso mi dicono ufficiosamente che siamo a 160 mm. Gli allagamenti sono ovunque. Sono vicino al lungomare Rossini e vedo onde alte quattro metri legate al forte vento che si sta alzando. Stiamo monitorando le criticità. Il mio è un appello ai cittadini a restare a casa”.

 

Nel frattempo sono stati intensificati i controlli sul lungomare di Catania. Il maltempo potrebbe provocare una maggiore criticità sul fronte marino e i carabinieri della città hanno intensificato i servizi di monitoraggio sulla costa.

A Siracusa famiglia tratta in salvo da un gommone

A Siracusa una famiglia, rimasta isolata per gli allagamenti nella zona dei Pantanelli, è stata soccorsa con un gommone dai volontari della Protezione civile. Gli uffici comunali stanno inoltre predisponendo il trasferimento di 25 ospiti di un resort nella zona balneare dell’Arenella. Alcune abitazioni al piano terra nella zona della Borgata sono attualmente allagate. Anche qui le strade sono chiuse e inoltre, è esondato il torrente Mortellaro.

Ansa

 

Le idrovore nelle varie città sono al lavoro per cercare di recuperare quanta più acqua possibile. Nel corso di oggi il ciclone Apollo ha colpito principalmente la provincia di Siracusa. Nella stessa città di Siracusa, Priolo, Melilli, Floridia e Augusta – sono cadute nelle ultime 6 ore oltre 120 millimetri di acqua, con punte di 150 rilevate in alcune stazioni pluviometriche. Per questo “si e’ determinata una situazione di allegamenti diffusi nelle zone più basse della provincia.

Il Presidente Musumeci: “Restate a Casa”

“La Protezione civile regionale, con le Prefetture, monitora costantemente la situazione e lo spostamento del ciclone che sta interessando la parte sud orientale dell’Isola. I nostri uomini sono tutti mobilitati da ieri sera, pronti ad accorrere dove si rendesse necessario. Invito tutti alla prudenza, a restare ancora a casa, ad aspettare l’evoluzione delle prossime ore. Solo in tarda serata potremo tentare di fare un bilancio“. – afferma il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci in merito all’emergenza meteo.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.