Il monrealese Giovanni Ignoffo è il nuovo allenatore del San Luca

L’ex calciatore annovera anche alcune presenze in Serie A

MONREALE – In molti nella città normanna conoscono Giovanni Ignoffo, uomo che – fin dai suoi esordi – nel ’95 con il Palermo e con l’Italia under 18 ha cominciato a far parlare di sé grazie a prestazioni brillanti.

Molti suoi ex compagni di scuola – tramite dei commenti su Facebook – ricordano gli anni spensierati, passati a giocare a pallone dentro la palestra dell’Antonio Veneziano.

Mister Ignoffo nasce il 3 aprile del 1977 a Monreale, la difesa è da sempre il suo habitat naturale.

Nel ’96 fa le valige e viene mandato in prestito dal Palermo al Leffe, che ai tempi militava in Serie C2.

Nel ’97 torna nel capoluogo siculo ed esordisce con la maglia rosa-nero, gioca per due stagioni e mezzo accumulando un totale di 38 presenze.

Una nuova esperienza in Sicilia si presenta alla porta di Giovanni Ignoffo nei primi giorni del nuovo millennio.
Nel gennaio del 2000 infatti firma un contratto con il Marsala, con cui giocherà tutto il girone di ritorno del campionato di Serie C1.

Nello stesso anno viene acquistato dall’Avellino, con il quale vanta 93 presenze, 4 goal e un campionato di Serie C1.

Le ottime prestazioni del difensore gli fanno guadagnare un’opportunità in Serie A con il Perugia. Durante il suo anno nella massima serie italiana ha collezionato 14 presenze e un goal, segnato contro la Sampdoria.

Dopo la parentesi al Perugia viene chiamato dal Napoli di Aurelio De Laurentiis, in piena ricostruzione dopo il fallimento e ben lontano dalle ormai vecchie glorie conquistate con Maradona. I partenopei si trovavano in Serie C1 e Ignoffo per tutto l’anno fu considerato un perno imprescindibile della difesa, 32 presenze per lui quell’anno, condite da due goal.

Dopo il Napoli, Ignoffo viene comprato da un’altra squadra campana, la Salernitana.

Il Foggia nel 2006 si assicurò le sue prestazioni acquistandolo dai campani, con lui in difesa la squadra pugliese vinse la Coppa Italia Lega pro. Con i diavoli Ignoffo giocò per due stagioni consecutive per un totale di 61 presenze.

Una parentesi poi di due anni (2008-2010) al Benevento, per poi trascorrere gli ultimi 4 anni della sua carriera da giocatore in Sicilia, i primi due a Siracusa ( 50 presenze e 2 goal) e poi a Messina ( 50 presenze e 2 goal).

Nel 2014 il ritiro dal calcio giocato, ma da lì a poco sarebbe iniziata un’altrettanto brillante carriera come allenatore. Fra le squadre allenate da Mister Ignoffo ricordiamo l’Avellino, il Benevento, il Palermo e l’Asd Siracusa, che ha da pochi giorni lasciato per andare ad allenare l’ASD San Luca, promettente squadra di Serie D.

“La società è soddisfatta per l’inizio di questa collaborazione” così si legge dal comunicato di presentazione del nuovo Mister.

“Lavoro, sudore e bel gioco” con queste tre parole potremmo racchiudere la filosofia di gioco dell’allenatore normanno, al quale auguriamo un futuro ricco di trofei e di successi!

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.