Incendi a Monreale, in fumo la scuderia e un magazzino dell’avvocato Macchiarella

“Ho temuto seriamente anche per la mia abitazione”, fiamme alte 15 metri distruggono la proprietà dell’avvocato Francesco Macchiarella

0

MONREALE – Una scuderia in fumo. Ma anche il grande magazzino, con all’interno il locale caldaia e il blocco tecnico dei pannelli solari, si è letteralmente “liquefatto”.

Ci troviamo vicino Poggio San Francesco, poco sopra la frazione di Pioppo. All’interno di un’area che ieri è stata funestata dal terribile incendio che ha devastato i comuni di Piana degli Albanesi, San Giuseppe Jato e alcune aree del territorio monrealese.

Le fiamme, di mattina, nelle vicinanze della proprietà di Macchiarella

Ad andare in fumo, tra le altre, è stata parte della proprietà dell’avvocato monrealese Francesco Macchiarella.

Dopo un primo intervento dei vigili del fuoco e degli operatori della Protezione Civile, terminato intorno alle 14,00, sembrava che la proprietà si fosse salvata dall’incendio che aveva distrutto il bosco nelle immediate vicinanze. Ma appena un’ora dopo, girato il vento, fiamme alte fino a 15 metri si sono avvicinate velocemente alla proprietà di Macchiarella. A quel punto non c’è stato il tempo di intervenire. Anche i soccorsi sono giunti in forte ritardo, presumibilmente impegnati su altri fronti. In poco tempo l’incendio ha divorato la scuderia e il magazzino, fermandosi a poca distanza dalla villa di Macchiarella.

Francesco Macchiarella

“Ho temuto seriamente anche per la mia abitazione – spiega l’avvocato”.

Ad andare distrutta la scuderia, ma fortunatamente i tre cavalli si trovavano al pascolo in una zona distante.

“Il magazzino si è liquefatto davanti ai miei occhi”. Al suo interno andate distrutte le attrezzature della piscina, la cisterna con il liquido per i pannelli solari, il locale caldaia.

 

 

 

 

 

 

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.