Protezione Civile, “rischio ondate di calore” fino a livello 3 in Sicilia

Martedì previste punte di 40 gradi nel palermitano

0

La Sicilia è avvolta dal caldo. Un vasto promontorio anticiclonico di origine nord-africano persiste sul Mediterraneo centrale, proteggendo gran parte dell’Italia dall’ingresso di perturbazioni atlantiche che lambiscono il Nord del Paese, e con transito di estese velature anche sulle regioni centrali. Per martedì 22 giugno la risalita di aria nord-africana in Sicilia darà luogo ad un sensibile rialzo termico, con valori da elevati a molto elevati. 

Per questo motivo la Protezione Civile regionale ha diramato un bollettino di allerta per “rischio ondate di calore” di livello 2, per martedì, e di livello 3, per mercoledì 23, nel palermitano e catanese. Livello di pre-allerta invece, per quel che concerne il rischio incendi.

A causa del clima afoso che in queste ore sta interessando Palermo, i sindacati del settore edile chiedono alla Regione di “tutelare i lavoratori esposti a queste ondate di calore, specie quelli del settore delle costruzioni, perché la prevenzione può essere fondamentale per evitare di allungare la già tragica lista di vittime sul posto di lavoro”.

 

 

Quanto durerà l’afa e il caldo?

Questa situazione determinata dall’alta pressione sub-tropicale, presente sul Mediterraneo Centrale, tenderà a rimanere tale anche nei prossimi giorni e le ondate di calore in Sicilia si manterranno su livelli molto intensi.

Windy.com

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.