Gli abitanti di Strazzasiti puliscono i bordi stradali davanti le abitazioni

Domani dovrebbero iniziare i lavori per il rifacimento del manto stradale

0

MONREALE – Dopo diversi anni sono iniziati i lavori per il rifacimento del manto stradale di via Strazzasiti. Gli abitanti della zona lo chiedevano a gran voce da ormai più di 10 anni.

La settimana scorsa – per volere dell’amministrazione comunale – una ditta ha scarificato l’ormai compromesso manto stradale della via. Adesso si attende che un’altra ditta venga a ripristinare il pavimento stradale.

Il cittadino attivo Piero Faraci

I cittadini di via Strazzasiti non sono rimasti con le mani in mano.

Alcuni residenti della zona, con l’aiuto del cittadino Piero Faraci – da anni impegnato attivamente nel territorio – hanno deciso di pulire i bordi stradali, davanti la propria abitazione.

Molti cittadini hanno aderito con piacere a questa interessante iniziativa.

I lavori sono iniziati poco prima delle 11 del mattino, in 4 ore è stato ripulito più di un chilometro di bordi stradali.

“Togliere le erbacce dai lati della strada – ci spiega Piero Faraci – non ha soltanto una funzione estetica, ma farà si che al momento della cementificazione si arrivi a coprire tutta la strada”.

L’iniziativa è stata un modo per ringraziare l’amministrazione comunale per la promessa mantenuta.

“Se il sindaco assieme a tutta l’amministrazione comunale continueranno ad aiutarci – ci spiega un cittadino impegnato a pulire le erbacce – noi continueremo a ringraziarli facendo questi piccoli ma utili lavori.

La strada non riceve un significativo intervento di ripristino da più di 25 anni, solo qualche rattoppo sporadico da parte dei cittadini.

“Nessuna amministrazione prima di questa si era interessata così tanto a noi. Negli scorsi anni i cittadini chiudevano le buche che si andavano a creare nella strada con secchi di calcestruzzo fatti in casa. Per diverso tempo siamo stati dimenticati da tutti”, queste le parole di un abitante di Strazzasiti.

Domani dovrebbero iniziare i lavori per il rifacimento del manto stradale.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.