Compleanno di Pietro Novelli, la Pro Loco di Monreale omaggia il pittore con un video

La nostra intervista alla Presidente della Pro Loco Monreale Amelia Crisantino

0

MONREALE –  Per omaggiare l’anniversario della nascita di Pietro Novelli la Pro Loco di Monreale  ha realizzato un video che ripercorre le tappe più importanti della vita del maestro della pittura.

Per interpretare Pietro Novelli è stato scelto Totò Ferraro, componente del gruppo di cabaret “I 4 gusti”, la voce narrante invece è quella di Enzo Giaconia.

Le riprese e il montaggio video sono stati curati da Marcello Buffa, Pippo Buzzetta e Giuseppe Di Liberto.

Al video  hanno partecipato anche Piero Faraci, Don Francesco La Rocca, Romina Lo Piccolo, Antonino Renda, Pino Trentacoste, Don Riccardo Tumminello e Don Bernardo Velardi.

Ogni parte della produzione del video è stato coordinata dalla Presidente della Pro Loco Monreale Amelia Crisantino.

In occasione di questa speciale ricorrenza abbiamo sentito ai microfoni di Filodiretto Monreale la Presidentessa Amelia Crisantino.

Quanto è difficile diffondere cultura per le strade di Monreale durante una pandemia globale?

“È molto complicato, i contatti e le uscite sono il nostro pane quotidiano. In questo periodo, realizzare un’iniziativa diventa molto impegnativo.

Com’è nata l’idea di realizzare dei video in omaggio agli abitanti di Monreale più illustri?

“Una settimana prima del 7 gennaio mi sono accorta che mancava poco al compleanno di Antonio Veneziano, mi sarebbe piaciuto fare qualcosa davanti la targa annerita a lui dedicata posta vicino casa sua e da lì l’idea di girare un video.

Se Veneziano fosse vissuto in un altro luogo a quest’ora casa sua sarebbe diventata un museo.

Queste figure così importanti hanno adesso bisogno della nostra attenzione. Dobbiamo puntare a valorizzare la nostra storia anche andando oltre la bellezza del duomo, che nessuno mette in discussione.

Monreale ha un patrimonio culturale enorme, era la più grande signoria siciliana, molti abitanti della città camminano inconsapevoli della storia locale. Per questo la Pro Loco Monreale si è presa l’impegno di riavvicinare gli abitanti alla cultura locale”.

Come ha fatto la Pro Loco a far partecipare alle riprese un componente dei 4 gusti?

“Totò Ferraro è stato mio alunno per tre anni alle scuole medie.

Ha debuttato con me quando ancora era fra i banchi, gli feci fare una parte importante in una recita, non avrebbe mai potuto dire di no all’insegnante che gli ha fatto conoscere la recitazione”.

Quali sono i futuri progetti della Pro Loco?

“Ci sono diversi progetti messi da parte per quando si potrà uscire, sperando che questa situazione finisca prima possibile.

Mi piacerebbe avvicinare i ragazzi e renderli partecipi a questi progetti, tutto è rimandato a quando i tempi saranno migliori”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.