Aumento tariffe cimiteriali, Patellaro: “Ci impegniamo per migliorare le condizioni del cimitero”

A Monreale proteste per l'aumento delle tariffe cimiteriali, "necessario esternalizzare il servizio"

0

MONREALE – L’aumento delle tariffe cimiteriali ha sollevato molto malcontento e un’interrogazione consiliare da parte del gruppo di Forza Italia, che ci vuole vedere chiaro.

Avevamo dato la notizia mercoledì scorso.

A dicembre i servizi cimiteriali sono stati affidati ad una ditta esterna. La decisione era stata presa dall’amministrazione comunale in seguito all’indagine della magistratura che aveva coinvolto (tra gli altri) alcuni necrofori. L’amministrazione aveva distaccato il personale sotto indagine ad altri servizi e, nell’impossibilità di trovare altri impiegati con questa qualifica, si era vista costretta ad esternalizzare il servizio.

L’appalto, della durata di due anni, era stato assegnato alla ditta Patellaro, quella che, tra le tre in gara, aveva presentato l’offerta più vantaggiosa per il comune.

“È previsto che l’ente debba necessariamente applicare delle tariffe che coprano il costo del servizio, quasi integralmente in caso di comuni in dissesto”, ha spiegato l’assessore al ramo, Geppino Pupella.

“Abbiamo cominciato a lavorare dal 7 dicembre – spiega Valerio Patellaro, titolare della ditta -. Abbiamo a cuore il nostro lavoro e lo stiamo svolgendo nel migliore dei modi, con il cuore. È un lavoro particolare, difficile, che prevede molta meticolosità, ma anche delicatezza, nel rispetto dei defunti e delle loro famiglie. Stiamo formando diversi dipendenti, ma già siamo in 4 a lavorare. Sono iniziate le estumulazioni e ci sono state 50 tumulazioni. E nel frattempo, tra dicembre e gennaio, sono arrivate 70 salme. Stiamo lavorando in collaborazione con il nuovo responsabile del cimitero e con l’amministrazione comunale per venire incontro alle esigenze del cimitero”.

LEGGI ANCHE:

Monreale, da oggi morire costerà di più

“Il sindaco revochi l’aumento delle tariffe cimiteriali”

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.