Con 1800 contagi la Sicilia è la regione con il tasso più alto d’Italia

Continua la spaventosa avanzata del COVID-19 in Italia con il dato più allarmante da inizio pandemia

0

Con 1800 contagi la Sicilia è la regione con il tasso più alto d’Italia La zona arancione potrebbe molto presto trasformarsi in zona rossa. Continua la spaventosa avanzata del COVID-19 in Italia con il dato più allarmante da inizio pandemia.

1800 sono infatti i nuovi positivi della giornata con poco più di 10mila tamponi processati, l’altro ieri con lo stesso numero di tamponi erano 200 in meno. La cosa che preoccupa di più cittadini e governo è il tasso di positività e l’indice di contagiosità (RT), entrambi ancora troppo alti per pensare a riaprire.

Siamo infatti la regione con il più alto tasso di positività in tutta Italia un triste primo posto.
L’indice di contagiosità invece è uno dei più alti d’Italia, terzo solo al Veneto e alla Lombardia.
Continua la pressione sugli ospedali siculi e in particolar modo nella terapie intensive, con gli ingressi di oggi infatti i posti occupati sono 200, il 25% di quelli disponibili in tutta l’isola.

I casi per provincia

Anche oggi purtroppo allunghiamo la lunga lista di morti che questo orribile virus sta mietendo, 35 infatti sono le persone che non hanno vinto la lotta contro il COVID-19, morti senza poter salutare i propri cari. La provincia con più nuovi casi è Palermo con 474 nuovi positivi, seguita dalla provincia di Catania con 438 positivi. I vaccini somministrati invece sono 44mila, circa lo 0,90% della popolazione.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.