Coronavirus in Sicilia, il bollettino di oggi 24 novembre: 1.306 i nuovi contagiati

9.963 i tamponi processati nelle ultime 24 ore. 48 le vittime, 972 i guariti

0

1.306 i nuovi contagiati dal coronavirus nelle ultime 24 ore in Sicilia. Aumentano i morti, 48; ma sale anche quello dei guariti 972. Sono questi i dati forniti dal bollettino giornaliero del Ministero della Salute. I tamponi processati sono stati 9.953 e di questi il 13% è risultato positivo.

Calano i ricoverai in ospedale. Oggi infatti, se ne contano 1.601 (ieri erano 1.604). Rimane stabile invece, il numero dei ricoverati in terapia intensiva (243).

I casi provincia per provincia

La provincia più colpita è quella di Catania con ben 342 casi. Segue Palermo con 313, Caltanissetta con 63, Enna 20, Messina 160, Ragusa 79, Trapani 158, Siracusa 95, Agrigento 76. Anche a Palermo i contagi sembrano in calo rispetto ai giorni scorsi. Dal grafico si può notare come rispetto al 21 novembre, quando si contavano 583 casi, oggi il dato è sceso a 313.

Intanto proseguono in Sicilia i controlli da parte degli ispettori inviati dal ministero della Salute per verificare i numeri effettivi sui posti letto in terapia intensiva che sono stati registrati dall’assessorato regionale alla Salute all’interno della piattaforma Gecos. Dopo la pubblicazione dell’audio del dirigente regionale La Rocca sono subito scattati i controlli all’ospedale Civico di Palermo. Insieme agli ispettori i Carabinieri del NAS.

In Italia 23.232 contagi

In tutto il Paese si contano 23.232 contagi nelle ultime 24 ore. 120 in meno i posti letto occupati negli ospedali e cala anche il numero di accesso dei pazienti all’interno dei reparti in area critica. Sono infatti, solo 6 in più, rispetto ai 120 della settimana scorsa.

  • Nuovi casi: 23.232
  • Casi testati: 95.247
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 188.659 
  • Attualmente positivi: 798.386
  • Ricoverati: 34.577
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.816
  • Totale casi positivi: 1.455.022
  • Deceduti: 51.306, +853
  • Totale Dimessi/Guariti: 605.330

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.